Banca Mediolanum, gestito da record a maggio: 761 milioni

In leggero calo gli afflussi complessivi che passano dai 956 milioni di aprile a 842 milioni. L’a.d. Doris: “Un altro mese da incorniciare contraddistinto da volumi commerciali notevoli”
08/06/2021 | Daniele Riosa

Raccolta in calo a maggio per Banca Mediolanum che archivia il mese con risultati commerciali poco superiori a 1,2 miliardi di euro (1,3 miliardi ad aprile). La raccolta netta, secondo quanto comunicato dal gruppo, è di 842 milioni rispetto ai 956 milioni del mese precedente.

In leggero aumento le erogazioni di mutui e prestiti che a maggio raggiungono la quota di 352 milioni (340 milioni nel quarto mese dell’anno). Sale la raccolta polizze protezione che passa dai 13,1 milioni si aprile ai 14,4 milioni di maggio.

Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, spiega che si tratta di “un altro mese da incorniciare contraddistinto da volumi commerciali notevoli: questo maggio celebriamo la raccolta in risparmio gestito più forte della nostra storia con il record di 761 milioni di euro. E’ un risultato costruito progressivamente, frutto della consulenza di valore di Banca Mediolanum e del grande lavoro svolto negli ultimi mesi al fianco dei clienti. Mi preme inoltre sottolineare come le graduali riaperture stiano portando, anche grazie alla campagna vaccinale, a incentivare i consumi e frenare l’accumulo di liquidità sui conti correnti che si era intensificato durante il periodo della pandemia. A maggio, infatti, i pagamenti effettuati dai nostri clienti sono incrementati di circa il 20% rispetto ai quattro mesi precedenti. E’ un primo segnale di ripresa e di buon auspicio per il ritorno alla normalità”.

“Completano il nostro modello i due business del credito e delle polizze protezione, nei quali a maggio abbiamo raggiunto rispettivamente 352 milioni di nuove erogazioni e 14,4 milioni di premi, consolidando sempre più Banca Mediolanum quale interlocutore unico per tutti i bisogni finanziari dei risparmiatori, come dimostra anche l’acquisizione di quasi 70.000 clienti bancari da inizio anno”, conclude Doris.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.