Zurich fissa obiettivi ambiziosi per il prossimo triennio

Mario Greco, group chief executive officer: “Intendiamo far crescere ulteriormente i margini del ramo danni e gli utili del ramo vita. Prevediamo che Farmers manterrà tassi di crescita dei ricavi a singola cifra media, proseguendo i trend recenti”
16/11/2022 | Redazione Advisor

Zurich accelera la propria strategia incentrata sul cliente e fissa nuovi ambiziosi target. I prossimi tre anni si svilupperanno sulla base dei successi raggiunti nel periodo 2017-2022. Zurich è ben posizionata per superare tutti i target finanziari per il secondo triennio consecutivo.

Come comunica la società, i target finanziari per il triennio 2023-2025 sono: return on equity dell’utile netto (BOPAT ROE) superiore al 20%, crescita organica composta degli utili per azione pari all’8% annuo, rimesse di cassa cumulative superiori a 13,5 miliardi di dollari, Swiss Solvency Test (STT) ratio pari ad almeno 160%. La politica dei dividendi si mantiene invariata e interessante.

Mario Greco, group chief executive officer di Zurich, ricorda che “negli ultimi tre anni, in un contesto caratterizzato da una pandemia globale e dalle sue ricadute economiche, dal crescente impatto del cambiamento climatico e dalla guerra in Ucraina, la nostra strategia di successo, incentrata sul cliente, sulla semplificazione e sull'innovazione, ha dato risultati costanti per gli azionisti e per i clienti. Dopo due cicli strategici di successo, abbiamo già raggiunto molti risultati, ma la nostra ambizione non si ferma qui. Ora intendiamo accelerare ulteriormente la nostra strategia per costruire una chiara posizione di leadership nel settore assicurativo”.

“Nei prossimi tre anni - spiega Greco - intendiamo far crescere ulteriormente i margini del ramo Danni e gli utili del ramo Vita. Prevediamo che Farmers manterrà tassi di crescita dei ricavi a singola cifra media, proseguendo i trend recenti. Con questi risultati e con una forte disciplina dei costi, puntiamo a raggiungere un rendimento del capitale proprio al netto delle imposte superiore al 20% entro il 2025. Allo stesso tempo, continueremo a integrare i principi della sostenibilità nel nostro business attraverso iniziative responsabili, trasparenti e misurabili”.

“Monitoreremo i nostri progressi rispetto ai nuovi obiettivi annunciati oggi e siamo fiduciosi di poterli raggiungere entro il 2025", conclude il group chief executive officer di Zurich.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.