avatar

12/04/2021

AIPB, al via la prima edizione del master in private banking

di Redazione AdvisorPrivate

Highlights
  • Il corso di alta formazione sarà inaugurato il 16 aprile. Destinato a giovani laureandi o neolaureati in economia, ingegneria gestionale, scienze statistiche e giurisprudenza
La News

Capaci di ascoltare e accompagnare i processi decisionali del cliente, di esprimere empatia anche attraverso i canali digitali, fantasia, flessibilità, curiosità e apertura all’innovazione. Ecco l’identikit del private banker del domani, disegnato dall’industria del settore, sulla base del quale AIPB, l’Associazione Italiana Private Banking, insieme a Silva Lepore, direttore del Master AIPB - una lunga esperienza nella finanza internazionale e nel private banking e wealth management - ha costruito un percorso formativo di nove mesi destinato ai giovani che intendono fare carriera nell’industria del Private Banking nel suo complesso: il Master AIPB post-universitario in Private Banking & Wealth Management.

Il corso di alta formazione sarà inaugurato venerdì 16 aprile. Destinato a giovani laureandi o neolaureati in corsi di laurea di economia, ingegneria gestionale, scienze statistiche e giurisprudenza che abbiano ottenuto come voto minimo di laurea specialistica 99/110, il corso è strutturato in 11 settimane di lezioni online cui seguiranno, a partire dal mese di luglio, sei mesi di stage retribuito presso uno dei 25 Istituti Finanziari aderenti al progetto.

Duecentottanta ore di didattica digitale in aula virtuale sempre in diretta, che saranno accompagnate da 19 docenti provenienti dalle migliori università italiane e dalle testimonianze di esponenti della finanza italiana ed estera, opinion leader: CEO, fondatori di startup o professionisti con esperienze internazionali inclusi quelli provenienti da sei studi legali, tutti depositari di saperi ampi e diversificati utili ad aprire nuovi orizzonti, comprendere le complessità e le sfide del domani. Venticinque esponenti dell’industria del Private Banking che ospiteranno i partecipanti per lo stage illustreranno i modelli di business adottati, la gamma d’offerta e le modalità di gestione della relazione con il Cliente, mentre Asset Manager nazionali e internazionali permetteranno agli studenti di confrontare diversi stili di investimento.

Obiettivo: consentire a giovani laureati di entrare con una formazione professionale in un settore specialistico e qualificante, come quello del Private Banking, nel quale gli Istituti Finanziari stanno investendo. Inoltre, è un percorso che consente di formare una nuova generazione di professionisti del Private Banking e Wealth Management con competenze ibride che spazino dalle tecniche di asset allocation e gestione del rischio, al trattamento fiscale delle attività finanziarie, ai prodotti assicurativi, alle problematiche del passaggio generazionale e della gestione di un family office e alle nuove prospettive offerte dal fintech, senza mai tralasciare le competenze soft, affinché i candidati siano attrezzati ad affrontare tutte le possibili sfide di una carriera all’interno del Private Banking.

“Il progetto del Master post-universitario in Private Banking & Wealth Management nasce con un obiettivo di formazione professionale nel settore, finalizzata ad un potenziale inserimento di nuove leve nell’Industria – ha spiegato Antonella Massari segretario generale di AIPB – Si tratta di un percorso creato per l’Industria insieme all’Industria, nella convinzione che alla forte specializzazione vadano sempre associate competenze trasversali e soft come la capacità di allenare la curiosità del nuovo e del diverso: un approccio quanto mai necessario per affrontare le sfide di cambiamento imposte dal futuro. Sono tanti gli operatori, distributori, produttori, persino studi professionali, che si sono resi disponibili a intraprendere questo cammino assieme all’Associazione per la creazione di una nuova classe di professionisti del futuro sempre più capaci di servire al meglio la clientela e, per questa via, far crescere la ricchezza del Paese”.

“Il master AIPB - ha aggiunto Silva Lepore, direttore del Master AIPB - è stato pensato per preparare le giovani generazioni ad entrare nell’industria del Private Banking riconoscendo la responsabilità che implica la gestione di risorse chiave del Paese, quali quelle del risparmio e degli investimenti, ponendo grande attenzione alle sfide che la professione, la clientela e l’economia pongono per il domani. È con orgoglio che presentiamo questo percorso, al momento unico nel panorama italiano, realizzato grazie alla preziosa collaborazione di docenti provenienti dalle migliori università italiane, professionisti, operatori del settore e leader internazionali, allo scopo di attrezzare i giovani di talento con tutti gli strumenti concettuali e le competenze anche soft necessari a diventare protagonisti preparati e responsabili in un’industria in forte evoluzione”.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: