JP Morgan AM e Anasf premiano i migliori pf

L'asset manager americano e l'associazione nazionale dei consulenti finanziari (ex-promotori finanziari) assegneranno una borsa di studio rivolta ai due giovani più promettenti nelle prossime sessioni di esame Apf per sostenere un corso alla London Business School
07/02/2014 | Redazione Advisor

JP Morgan Asset Management e Anasf premiano i giovani candidati che supereranno con il miglior punteggio la prova necessaria per l'iscrizione all’Albo dei consulenti finanziari (ex-promotori finanziari) (Apf). L'inziativa, presentata in occasione dell’evento “ConsulenTia 2014-Professionisti in Capitale”, prevede l'assegnazione di due borse di studio per i candidati che avranno ottenuto il miglior punteggio nel superare l’esame da consulente (ex-promotore) nelle sessioni che si svolgeranno nel 2014, con un'età inferiore a 30 anni o, in subordine, meno di 35 anni nel giorno del superamento dell’esame.

La borsa di studio (il bando per candidarsi  sarà disponibile sul sito www.anasf.it a partire da metà maggio 2014 e l’assegnazione avverrà a inizio 2015) consiste in un corso formativo di “Strategic Investment Management” della durata di 5 giorni che si svolgerà a Londra presso la London Business School, da sempre ai vertici delle graduatorie delle migliori scuole di formazione a livello internazionale. Il corso che seguiranno i due vincitori, in lingua inglese, è rivolto ai professionisti del mercato finanziario e ha l’obiettivo di fornire una visione completa dei processi di investimento, sia nel mercato azionario che in quello obbligazionario.

“Questo progetto realizzato in collaborazione con Anasf conferma il nostro impegno a sostegno della consulenza finanziaria - afferma Lorenzo Alfieri, country head per l’Italia di JP Morgan Asset Management -. In un contesto di incertezza economica come quello attuale nel quale è fondamentale la gestione consapevole dei propri risparmi riteniamo, infatti, che sia ancora più importante garantire un adeguato passaggio generazionale nella professione di consulente finanziario (ex-promotore finanziario) e, di conseguenza, investire sui giovani che muovono i primi passi in questo lavoro”. 

"Il ricambio generazionale è uno dei temi cari all'Associazione che da sempre fa quanto nelle sue possibilità per avvicinare i giovani alla professione di consulente finanziario (ex-promotore finanziario) - commenta Maurizio Bufi, presidente di Anasf -. Questa iniziativa segue temporalmente quella della Borsa di studio Ivo Taddei, dedicata agli studenti universitari, che Anasf ha ideato diversi anni fa e completa idealmente il percorso di avvicinamento alle nuove generazioni. La categoria, e l'industria tutta, ha bisogno di nuova linfa e di nuovi candidati a svolgere questa professione".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.