Fermiamo la "gestione illegittima" di Enasarco

È questo l'appello dei 5 consiglieri di Fare Presto! che, in vista delle elezioni di fine settembre, chiedono il voto di agenti e consulenti.
22/07/2020 | Francesco D'Arco

“Anche stavolta l’attuale Governance della Fondazione ha perso l’occasione per rispettare le regole e i propri iscritti e anziché convocare le elezioni per il rinnovo dell’Assemblea dei Delegati nei tempi (31.07.2020) indicati  dai Ministeri che vigilano su Enasarco hanno preferito stabilire una data “motu proprio” che, di fatto, prolunga per altri mesi questa gestione illegittima, come affermato in ben tre lettere dai Dicasteri”. Non usano mezzi termini i 5 Consiglieri ( Luca Gaburro, Antoninò Marcianò, Alfonsino Mei, Davide Ricci, Gianni Guido Triolo) della lista Fare Presto! nel commentare la decisione del CdA di martedì 21 luglio di Enasarco che ha fissato la data delle elezioni online per il 24 settembre - 7 ottobre 2020.

 

“Gli agenti ed i consulenti non hanno potuto votare online ad aprile, né a maggio, né a giugno, né ora a luglio: voteranno addirittura dopo l'Election Day (20-21 settembre) che porterà milioni di italiani alle urne, in presenza, per Regioni e Comuni. Si tratta di comportamenti dilatori che non nascondono arroganza nella gestione dell'Ente, che però non appartiene a questi signori ma agli iscritti” continuano i 5 consiglieri di Fare Presto!. “Le nostre pressioni e le intimazioni ministeriali hanno costretto questi signori a stabilire una data certa per le elezioni online. Proprio per questo ora dobbiamo unirci, agenti e consulenti, più che mai: nelle prossime elezioni abbiamo la grande opportunità di rinnovare la governance e impedire che coloro che negli ultimi anni, pur avendo la maggioranza, non hanno fatto nulla di importante per gli iscritti possano continuare a gestire l‘Ente. Questo può avvenire solo se, grazie al democratico esercizio del voto, Enasarco verrà consegnata a chi si occupi seriamente della tutela e degli interessi di agenti e consulenti, a chi rilanci e valorizzi le nostre professioni e la nostra professionalità".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.