Anasf, ripartono i seminari di formazione

Si inizia il 13 ottobre a Udine. Gli incontri costituiscono punteggio formativo per accedere all'esame EFA
29/09/2020 | Redazione Advisor

Ripartono a ottobre i seminari di formazione targati Anasf, che tornano a incontrare gli associati in presenza sul territorio, organizzati in collaborazione con Goldman Sachs Asset Management e J.P.Morgan Asset Management.

Gli incontri, come si legge sul sito dell’associazione, costituiscono punteggio formativo per accedere all'esame Efa e sono accreditati per il mantenimento annuale della certificazione Eip, Efa ed Efp per quattro ore. La certificazione Efpa è espressamente riconosciuta in altri Stati membri UE come valida ai fini del soddisfacimento di quanto richiesto dalle linee Guida dell’Esma. Al termine di ogni seminario è possibile svolgere un test di verifica delle conoscenze acquisite, idoneo ai fini dell'obbligo di aggiornamento professionale.

Dopo ogni evento Anasf invia, ai soci interessati, un attestato di partecipazione completo dell'indicazione dell'esito del test di valutazione. Sarà cura di ogni socio verificare il riconoscimento da parte della propria mandante della formazione erogata ai fini del Regolamento Intermediari Consob. Per i soci con mandante Azimut Capital Management, Fideuram e Sanpaolo Invest si segnala che le società hanno confermato il riconoscimento dei seminari Anasf ai fini dell’aggiornamento professionale Consob.

Per ottenere l’accreditamento delle ore seminariali, i consulenti finanziari Azimut Capital Management, Fideuram e Sanpaolo Invest interessati dovranno inviare alla propria mandante, via email, l’attestato che Anasf spedisce loro post evento, contenente i dettagli del corso frequentato e il risultato del test conclusivo.

Gli incontri seguiranno tutti i protocolli di sicurezza della normativa anti-Covid-19: i partecipanti avranno l’obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dell’evento e le sale delle location saranno allestite in modo da assicurare la distanza interpersonale di un metro e con tutte le misure di sicurezza previste dalla legge.

In dettaglio i seminari toccheranno le seguenti tappe:
• il 13 ottobre a Udine (Friuli Venezia Giulia), con un focus su Behavioral asset allocation: dai portafogli efficienti ai portafogli efficaci;
• il 14 ottobre a Milano (Lombardia), con un incontro dal titolo Trasparenza dei costi e rendicontazioni MIFID II: gli effetti sul mercato;
• il 16 ottobre a Cagliari (Sardegna), dove si parlerà di Behavioral asset allocation: dai portafogli efficienti ai portafogli efficaci;
• il 20 ottobre a Trento (Trentino Alto Adige), con al centro L’imprenditore tra diversificazione, sostenibilità e filantropia;
• il 22 ottobre a Matera (Basilicata), con un approfondimento su Il servizio di Art Advisory: quali potenzialità per il consulente finanziario?;
• il 27 ottobre a Torino (Piemonte) con l’evento dedicato a Il consulente partner negli investimenti sostenibili e responsabili;
• il 28 ottobre a Padova (Veneto) con il seminario Il ruolo del Consulente Finanziario nella società: creazione di valore, relazione con il cliente, dissonanza cognitiva.

Il calendario è in via di definizione e nuovi appuntamenti saranno aggiunti a breve.

Per garantire la sicurezza degli incontri i posti sono limitati e riservati ai soci della regione di svolgimento del seminario. Si chiede di iscriversi solo se seriamente intenzionati ad assistere agli incontri, per permettere di partecipare a quanti realmente interessati. In caso di mancata partecipazione a seguito della prenotazione e senza preventiva rinuncia da inviare almeno 5 giorni prima dell’evento a formazione@anasf.it, Anasf si riserva di valutare l’esclusione da future edizioni.

La registrazione in sede di seminario, che aprirà un’ora prima dei seminari per diminuire il rischio di assembramenti, è obbligatoria e deve essere fatta tramite Anasf Card, scaricabile anche sul proprio smartphone al seguente link https://www.anasf.it/profilo/anasf-card

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.