I PIR superano quota 7,5 miliardi di euro

La Mappa Trimestrale del Risparmio Gestito, diffusa da Assogestioni, alza il velo sui Piani Individuali di Risparmio che gestiscono oltre 12 miliardi di euro.
17/11/2017 | Francesco D'Arco

La Mappa Trimestrale del Risparmio Gestito, diffusa da Assogestioni e relativa al terzo trimestre 2017, conferma il buon momento dell'industria, che registra flussi positivi da inizio anno superiori agli 80 miliardi di euro e asset complessivi gestiti paria 2.055 miliardi, ma soprattutto alza il velo sull'andamento della raccolta netta dei fondi PIR compliant.

 

Dati alla mano, da inizio anno, i fondi aperti PIR Compliant monitorati da Assogestioni hanno raccolto oltre 7,5 miliardi di euro e gestiscono oltre 12,2 miliardi. La maggior parte dei flussi sono confluiti nei fondi PIR Bilanciati che hanno raccolto oltre 1,4 miliardi di euro, seguiti dai prodotti azionari (con 294 milioni di raccolta) e dai prodotti obbligazionari (con 14,7 milioni di flussi). Ad oggi si contano 56 fondi aperti PIR Compliant.

 

Le società che, su questo fronte, ha registrato i maggiori flussi è il Gruppo Intesa Sanpaolo, con 1,9 miliardi di raccolta da inizio anno, seguita da Banca Mediolanum, con 1,5 miliardi, e da Arca con 578 milioni. A livello di patrimonio conquista invece il podio la banca guidata da Massimo Doris che gestisce con i PIR oltre 3,1 miliardi di euro, contro i 2 miliardi di Intesa Sanpaolo e gli 1,49 miliardi di Arca.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.