Tofanelli: “CF fondamentali durante la crisi”

Il presidente di Assoreti giudica sbagliato rifugiarsi nelle liquidità: “La protezione non si ottiene tenendo fermo il denaro, ma attraverso la diversificazione ottenuta con una pianificazione dell'investimento”
17/11/2020 | Redazione Advisor

“Nei momenti di maggior incertezza gli italiani, che storicamente hanno una forte propensione al risparmio, tendono a rifugiarsi sempre di più nella liquidità pensando che questa offra maggior protezione, ma si tratta di una percezione sbagliata, figlia della scarsa esperienza e del livello limitato di educazione finanziaria presente nel nostro Paese”. Marco Tofanelli, segretario generale di Assoreti, intervistato da Il Sole 24 Ore, spiega che “la protezione non si ottiene tenendo fermo e improduttivo il denaro, ma attraverso una diversificazione del portafoglio ottenuta con una pianificazione dell'investimento che consideri gli obiettivi sotto una prospettiva di lungo termine”.

E per fare questo serve il consulente finanziario: “La consulenza – sottolinea Tofanelli - è fondamentale in questo processo e i dati delle reti dei consulenti lo dimostrano, perché nei primi nove mesi del 2020 mostrano una diminuzione della raccolta di liquidità pari al 23%e al tempo stesso una tendenza alla crescita del risparmio gestito, il tutto con un numero di famiglie clienti cresciuto di 100 mila unità da inizio anno”.

Non cerca di mantenersi liquido anche chi gestisce l proprio patrimonio con l'aiuto di un consulente? “Certo, ma per una componente ben più limitata del proprio portafoglio, a livello di sistema il 17%, che non è cresciuta rispetto a un anno fa, e con uno scopo differente”.

Quale? “Il denaro resta fermo soltanto in attesa di nuove opportunità di investimento. Così è stato a marzo, durante la prima fase acuta della crisi Covid, e così sembra essere anche in ottobre secondo le indicazioni preliminari che arrivano dalle reti. Ma si tratta solo di un parcheggio temporaneo: i risparmi saranno poi reinvestiti, come sempre avviene quando la loro gestione risponde a un'attenta pianificazione”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.