Pioneer Investments: Amundi sceglie Mediobanca

Lo riporta il Messaggero, secondo cui oltre a Poste potrebbe spuntare un terzo incomodo
21/10/2016 | Redazione Advisor

Amundi cala l'asso nella gara per accaparrarsi Pioneer Investments che vede il gestore di patrimoni del Crédit Agricole in competizione con la cordata italiana guidata da Poste e che vede coinvolti il gestore Anima e Cassa Depositi e Prestiti. Secondo il Messaggero, i francesi avrebbero scelto come advisor Mediobanca accanto a Goldman Sachs, che stanno mettendo a punto i finanziamenti da un pool di banche che potrebbe aggirarsi a 2 miliardi di euro.

Più corposo, invece, il finanziamento in favore di Poste da parte di Deutsche Bank e Morgan Stanley (si parla di 2-2,5 miliardi di euro) cui si affiancano i 500 milioni di euro che sarebbero pronte a mettere sul piatto alcune banche italiane per sostenere Anima. Secondo il quotidiano romano, accanto ai due pretendenti potrebbe spuntare un terzo incomodo: Macquaire, senza considerare la partecipazione degli scozzesi di Aberdeen che per ora non si sono sbilanciati.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.