Anima: in un mese raccoglie 200 milioni coi PIR

Da inizio anno il flussi netti ammontano a 1,2 miliardi di euro, di cui quasi un miliardo tramite le gestioni individuali
05/06/2017 | Massimo Morici

La raccolta netta del gruppo Anima nel mese di maggio 2017 è stata positiva per circa 680 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per circa 1,4 miliardi di euro, in calo rispetto ai 5 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno, quando a trainare i flussi erano stati trainati dai dati particolarmente brillanti delle gestioni individuali.

In particolare, la raccolta tramite fondi aperti nei primi cinque mesi del 2017 si attesta a 414 milioni di euro (538 milioni nello stesso periodo del 2016), mentre quella tramite gestioni individuali sfiora il miliardo di euro (944 milioni di euro rispetto ai 4,5 miliardi di euro dei primi cinque mesi del 2016). Il totale delle masse gestite a fine maggio 2017 è di oltre 75,1 miliardi di euro, con un aumento di circa il 5% sul dato di fine maggio 2016.

"La raccolta di maggio segna un dato importante grazie al positivo contributo dei segmenti sia retail che istituzionale; il collocamento dei due fondi PIR Anima Crescita Italia ed Anima Iniziativa Italia, che nel mese appena trascorso hanno raccolto circa 200 milioni di euro, ha inciso significativamente sul risultato retail evidenziando ancora una volta la capacità di Anima di mettere a disposizione dei propri partner commerciali, con tempestività ed efficacia, soluzioni di investimento atte ad interpretare al meglio le esigenze della clientela" ha commentato Marco Carreri (nella foto), a.d. di Anima Holding e Anima SGR.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.