Consob: siglato un accordo triennale con la Polizia

La convenzione prevede la condivisione informativa e la cooperazione operativa per il contrasto del cybercrime
04/06/2019 | Massimo Morici

È stato siglato a Roma l'accordo tra Consob e Polizia di Stato per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici. La convenzione, firmata dal presidente della Consob, Paolo Savona, e dal Capo della Polizia, Franco Gabrielli, rientra nell'ambito delle direttive impartite dal Ministro dell'Interno per il potenziamento delle attività di prevenzione della criminalità informatica attraverso la stipula di accordi con gli operatori che forniscono prestazioni essenziali. L'accordo, basato sulla condivisione informativa e sulla cooperazione operativa, ha durata triennale e rappresenta una tappa significativa nel contrasto al cybercrime.

"La Polizia Postale e delle Comunicazioni è, infatti, quotidianamente impegnata a garantire l'integrità e la funzionalità della rete informatica delle strutture di livello strategico per il Paese attraverso il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche. La Consob, nella sua attività di regolamentazione e di vigilanza sui mercati finanziari, ricopre un ruolo determinante e rappresenta un'infrastruttura di interesse nazionale. Pertanto, la protezione dei suoi sistemi informatici è da considerarsi necessaria per assicurare il pieno svolgimento delle sue funzioni" si legge in una nota della Commissione.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.