Il futuro di Cina e Usa al G20 di Osaka

Le prospettive spaziano da uno scenario più “ribassista” per i mercati a un quadro più "rialzista", ecco cosa potrebbe cambiare sul fronte commerciale e non solo
26/06/2019 | Greta Bisello

Al G20 di Osaka potrebbero generarsi sviluppi interessanti per le trattative tra Stati Uniti e Cina. 

Secondo l'analisi di Claudia Calich, manager del fondo M&G (Lux) emerging markets bond di M&G Investments, l'esito al momento è incerto e sono diversi gli scenari possibili. 

 

"Si spazia da uno scenario più “ribassista” per i mercati, cioè una possibile indicazione di chiusura dei colloqui, con l’imminente imposizione di nuove tariffe su un’ulteriore gamma di import cinesi e la possibilità che nuove aziende vengano iscritte nella “lista nera” a cui sono imposte restrizioni, a un quadro più “rialzista”, che includerebbe progressi significativi nei colloqui fra le due superpotenze, nessuna nuova tariffa al vaglio e la possibilità di un ritiro di quelle esistenti. Nel mezzo fra i due estremi c’è la possibilità che le trattative si protraggano per alcuni mesi ancora, senza l’imposizione di nuove tariffe o di nuovi veti ad aziende specifiche prima di una determinata nuova scadenza" spiega l'esperta di M&G.

 

"Guardando alle conseguenze - spiega Calich -, lo scenario più “ribassista” porterebbe a un’ulteriore debolezza delle valute dei mercati emergenti e all’aumento degli spread obbligazionari. Quello più “rialzista” invece porterebbe a un rally benefico per le valute emergenti, a un calo degli spread e a un aumento dei rendimenti dei Treasuries, con i mercati che ri-prezzerebbero in parte le attese di tagli dei tassi da parte della Fed".

 

E se invece dovesse verificarsi lo scenario peggiore? In quel caso, conclude l'eseperta sarà importante essere posizionati difensivamente, anche se il mercato sta già scontando parecchio le notizie negative e non ci aspetteremmo ulteriore debolezza a breve termine nel caso questo scenario dovesse materializzarsi all’improvviso.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.