Mercati, più volatilità nella seconda parte del 2019

Leggi la previsione di Andrea Carzana di Columbia Threadneedle Investments
09/09/2019 | Redazione Advisor

"Crediamo che nella seconda parte del 2019 i listini chiuderanno in positivo, ma non registreranno i risultati brillanti della prima parte dell’anno”. Andrea Carzana, european equities portfolio manager di Columbia Threadneedle Investments, pensa che “ci sarà indubbiamente più volatilità. Da qui a fine anno, crediamo ci siano più possibilità di avere novità negative piuttosto che positive. Ci riferiamo a un mancato accordo lato guerra commerciale e che, quindi, vengano imposti i dazi sui 325 miliardi di dollari di esportazioni dalla Cina verso gli Stati Uniti. Questo ovviamente inciderebbe su molti settori legati alla Cina, come il settore automobilistico e tecnologico”.

Inoltre, spiega l’esperto è possibile che sia alle viste in Europa “una decelerazione dell’economia. Già ora si vedono alcuni indicatori, come l’indice manifatturiero e l’indice PMI, che mostrano un trend non del tutto incoraggiante”.

“Al momento il mercato, guardando le valutazioni, non sta scontando nessuno di questi rischi in modo significativo. Quindi tra una prospettiva di upside e una di downside sembra più probabile la seconda”, conclude Carzana.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.