Widiba, tripletta di consulenti a Padova

Entrano nella rete Angela Di Giacomo, Federico Camelin e Adriano Trevisan
11/12/2020 | Redazione Advisor

Continua a crescere il numero dei consulenti finanziari ad alto profilo che decidono di scegliere Widiba, prima rete in Italia a operare con professionisti certificati tramite un ente terzo in conformità a uno standard di qualità UNI ISO nell’ambito del proprio servizio di consulenza globale.

La squadra dell’Area Manager Giovanni Mazzeo cresce a Padova con tre nuovi importanti ingressi che rafforzano la presenza della Rete nella Provincia ampliando in maniera rilevante il bacino della clientela: Angela Di Giacomo, Federico Camelin e Adriano Trevisan.

Di Giacomo, 43 anni, di Potenza, laureata in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Bari e iscritta all’albo dei consulenti finanziari, ha maturato 20 anni di esperienza in Veneto presso importanti realtà del settore, come San Paolo IMI, Hypo Alpe Adria Bank e Banca Consulia, che lascia per entrare in Widiba.

Camelin, 41 anni, padovano, vanta 20 anni di esperienza nel settore bancario con ruoli di responsabilità e una specializzazione nel segmento private presso importanti realtà come Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Gruppo Banco Popolare, Banca Aletti e Banca Consulia, che lascia per entrare in Widiba.

Trevisan, 59 anni, di Padova e con 30 anni di esperienza nel settore, ha collaborato con importarti società italiane e internazionali, come Credit Suisse e Merrill Lynch, maturando una forte esperienza nel seguimento di clienti di alto profilo. Oltre a un forte presidio professionale su Padova, Trevisan opera anche su Milano con un importante segmento di clientela private. Trevisan lascia Valori & Finanza per entrare in Widiba.

A supporto della crescita locale, nuovi uffici di prestigio ospiteranno nelle prossime settimane la squadra di Padova, in linea con il piano di rebranding della Banca su tutto il territorio.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.