Portafoglio decarbonizzato? Serve un approccio scientifico

Grazie allo strumento LOPTA ideato da Lombard Odier IM è possibile analizzare le traiettorie climatiche delle aziende presenti in tutti i portafogli.
05/05/2021 | Redazione Advisor

La transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima è uno degli elementi più importanti nel passaggio a un’economia circolare. Gli impegni di decarbonizzazione stanno impegnando sia i governi di molti paesi, sia le stesse aziende. Tutto ciò è molto coerente con i requisiti della transizione verso lo “zero net”, che richiederà un’azione all’unisono da parte di tutti i settori economici.

 

Tuttavia, investire in modo sostenibile è ancora molto complicato per gli investitori, a causa dell’assenza di standard e definizioni comuni, di dati incompleti e conoscenze ancora incerte circa i percorsi di decarbonizzazione specifici dei singoli settori e delle rispettive aree geografiche.

 

Lombard Odier Investment Managers ha dato vita a uno strumento molto utile in tale ambito che si chiama LOPTA (Lombard Odier Portfolio Temperature Alignment) e che permette di analizzare strategicamente le traiettorie climatiche delle aziende in tutti i portafogli.

 

Ma perché è importante conoscere quale sarà la traiettoria climatica di un’azienda?

“Una società che - pur effettuando un taglio delle proprie emissioni dirette e indirette di anidride carbonica e gas serra - risulta quantitativamente allineata a un obiettivo di 3°C non si sta evidentemente decarbonizzando a un ritmo tale da soddisfare i target dell’Accordo di Parigi. Questo potrebbe determinare, tra le altre cose, perdita di competitività, prospettive di crescita ridotte e non recuperabilità (stranding) degli asset, tutte situazioni che avrebbero un impatto negativo sulla sua redditività futura “evidenziano gli esperti di LOIM.

 

Disponendo invece di uno strumento scientifico che attraverso una metrica trasparente riesce ad analizzare e valutare l’allineamento climatico di un portafoglio e stabilire se sia o meno coerente con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi e con un’economia dello zero netto, saremo in grado di capire di allineare i portafogli con le aziende meglio posizionate per sfruttare l’intera gamma delle opportunità d’investimento create da questa transizione.

 

”In Lombard Odier abbiamo creato un sistema proprietario per analizzare l’allineamento dei portafogli agli obiettivi climatici. Ad oggi, le aziende non riportano in modo coerente informazioni sulla gestione della transizione verso lo zero netto. Sono già disponibili strumenti di terzi per l’analisi dell’allineamento climatico dei portafogli, ma si tratta di strumenti meno accurati e che presentano importanti difetti” spiegano da LOIM.

 

La forza di LOPTA consista nell’entità e nella portata dell’analisi che offre. Difatti lo strumento è in grado di analizzare 160 settori e 6 regioni, con un’analisi climatica e accurata di 15.000 aziende. Dopo aver definito il percorso di decarbonizzazione in base alle regioni, si confronta l’impronta effettiva e la traiettoria climatica di ogni società con il percorso specifico del settore al quale appartiene, in modo da arrivare a un risultato climatico a livello delle singole società. Questo, a sua volta, viene utilizzato per calcolare il risultato a livello di portafoglio.

 

“Siamo quindi in grado di riportare un unico dato trasparente – Portfolio Temperature Alignment – fornendo informazioni complete e dettagliate sulla complessa analisi dei percorsi delle aziende verso la decarbonizzazione, nonché sull’interazione fra le traiettorie dei diversi settori, le aree geografiche e i costi di abbattimento. Siamo convinti che nessun altro provider di dati offra oggi questo livello di granularità o una metodologia trasparente che possa essere completamente rettificata in funzione dei presupposti dei diversi percorsi” concludono da LOIM.

 

Grazie a questo approccio i clienti possono comprendere l’obiettivo e il percorso di decarbonizzazione delle società nei loro portafogli mediante un’unica metrica, che dovrebbe consentire loro di interagire al meglio con le aziende e/o modificare i portafogli.

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.