L’acqua, una risorsa “preziosa” anche per il portafoglio

Affrontare la sfida della sostenibilità, dovuta all’aumento dello stress idrico e al deficit di approvvigionamento in tutto il mondo, è l’obiettivo che si pone la strategia RobecoSAM Sustainable Water.
20/05/2021 | Redazione Advisor

L’acqua è una risorsa preziosa per il pianeta e per l’economia, e sappiamo non essere infinita. Con l’aumento della popolazione (l’ONU stima che entro il 2050 ci saranno sulla terra 9,7 miliardi di individui) crescerà il fabbisogno idrico, dovuto non solo alla crescita demografica, ma anche all’urbanizzazione e all’alimentazione a elevato consumo d’acqua. Si stima che entro il 2030 l’aumento della domanda di acqua crescerà del 40% e già oggi la richiesta globale supera l’offerta, con due miliardi di persone che vivono attualmente in zone di forte stress idrico.

Affrontare la sfida della sostenibilità, dovuta all’aumento dello stress idrico e al deficit di approvvigionamento in tutto il mondo è l’obiettivo che si pone la strategia RobecoSAM Sustainable Water.

 

La strategia investe in società che offrono soluzioni per massimizzare le risorse idriche, cercando di ottimizzare i rendimenti e l’esposizione al tema dell’acqua con la creazione di un portafoglio diversificato in tutti i settori e le regioni geografiche. La soluzione si focalizza, in particolare, su quattro ambiti di applicazione:  Infrastrutture e Trattamenti Chimici, come valvole e pompe per il trasporto d’acqua, sistemi di trattamento chimici e impianti di irrigazione - Servizi di Utilità, in tale ambito rientrano, ad esempio i servizi idrici e gestione degli sprechi - Edilizia e Materiali: ingegneria e costruzioni, materiali da costruzione e contatori - Qualità e Analisi: aziende specializzate sull’analisi dell’acqua, servizi di manutenzione e protezione delle risorse idriche.

 

La strategia di Robeco ha una prospettiva di investimento a lungo termine. Grazie all’integrazione dei fattori ESG nel processo di investimento, all’utilizzo dei dati e ricerche proprietarie e all’analisi fondamentale, i gestori individuano le più interessanti opportunità d’investimento e le inseriscono in portafogli azionari concentrati su titoli high-conviction. La strategia Sustainable Water Equity è stata anche classificata sotto l’articolo 9 della SFDR.

 

L’approccio diversificato lungo tutta la catena del valore della preservazione delle fonti idriche assicura infatti un’opportuna esposizione ad un tema di sicuro impatto del nostro tempo, oltre che rispondere a ben sei obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU: n.3 (Salute & Benessere), n.6 (Acqua pulita e servizi igenico-sanitari), n. 9 (Industria, Innovazione & Infratrutture), n. 11 (Città & Comunità Sostenibili), n.12 (Consumo & Produzione Responsabile) e n. 15 (Vita sulla Terra).

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.