Banca Mediolanum: la raccolta i 9 mesi sale a 3,6 miliardi

A settembre flussi netti per 241 milioni. Boom di prodotti di risparmio gestito rispetto al 2016, mentre l'amministrato va in rosso
09/10/2017 | Massimo Morici

Banca Mediolanum chiude il mese di settembre con una raccolta netta di 241 milioni di euro. In dettaglio, la raccolta in fondi e gestioni è di 290 milioni di euro (il dato comprende anche le unit-linked), mentre la raccolta in risparmio amministrato è negativa per 24 milioni di euro. In 9 mesi la banca ha registrato una raccolta complessiva di 3,6 miliardi di euro rispetto a 4,2 miliardi dello stesso periodo del 2016: il dato più basso del 2017 si spiega con i deflussi per 423 milioni di euro nel risparmio amministrato rispetto alla raccolta di 1,7 miliardi dei primi 9 mesi del 2016, più che compensati dalla raccolta in risparmio gestito che ha raggiunto a fine settembre i 4,4 miliardi di euro (2,9 miliardi nei primi 9 mesi del 2016).

Tornando ai dati di settembre, la raccolta netta in Italia ammonta a 208 milioni (236 milioni in prodotti di risparmio gestito) mentre quella all’estero 33 milioni. "Il dato è come sempre caratterizzata dalla stagionalità del mese, e sono assolutamente certo del consueto rush dell’ultimo trimestre dell’anno, grazie anche alle numerose novità presentate durante la Convention Nazionale del 20 e 21 settembre scorsi. Tra tutte, il potenziamento della nostra struttura Asset, Private &Wealth Management per consentire a Banca Mediolanum di essere al fianco degli imprenditori italiani delle PMI nei loro piani di crescita” ha detto Massimo Doris, a.d. di Banca Mediolanum

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.