CheBanca!, forti risultati commerciali nel trimestre

I 365 consulenti finanziari del gruppo hanno raccolto nel trimestre 0,3 miliardi di AUM. I ricavi di 77 milioni segnano una crescita del 7,2%
14/10/2019 | Marcella Persola

Si chiude con un utile netto in crescita del 34,9% il risultato al 30 settembre di CheBanca!. L’utile netto è pari a 8,5 milioni rispetto ai 6,3 dello stesso periodo dell’anno scorso e i 7,6 milioni al 30 giugno 2019. Crescono anche i ricavi che aumentano del 7,2% da 71,9 milioni ai 77,1 del 30 settembre 2019, grazie soprattutto alle commissioni (+15,5%) e al margine di interesse (+4%).

 

Per quanto riguarda le masse, il totale TFA (total financial assets) raggiunge i 25,8 miliardi, segnando un progresso dell’1,9% rispetto a giugno 2019. Sul fronte invece della raccolta il NNM (Net New Money) è pari a 0,3 miliardi contro i 0,6 del primo trimestre e dello 0,4 miliardi del quarto trimestre e vede una riconversione da depositi a gestito.

In particolare la crescita delle masse di gestito (pari a 0,6 miliardi) vede un equilibrato apporto dei principali canali distributivi: 50% dalla rete proprietaria: 0,3 miliardi di NNM sulla componente AUM/AUA. Le masse TFA facenti capo al canale proprietario sono pari a 22,1miliardi, suddivise in 8,7miliardi di AUM/AUA e 13,4 di depositi. mentre il 50% lato consulenti finanziari: 0,3 miliardi  di NNM sulla componente AUM/AUA. Le masse TFA facenti capo a consulenti finanziari raggiungono 3,7 miliardi, suddivise in 2,4 miliardi di AUM/AUA e 1,3 miliardi di depositi.

 

Altri dati positivi riguardano: la base clienti in costante aumento, a 875mila (865 mila al 30 giugno), con una crescita sostenuta dal web, dalla rete di filiali proprietarie e dai consulenti finanziari. Il rafforzamento della struttura distributiva. Complessivamente la rete distributiva consta di 451 gestori (445 a giugno 2019 e 413 a settembre 2018 ) e 365 consulenti finanziari (335 a giugno 2019 e 244 a settembre 2018), che svolgono la propria attività su 183 fra filiali e punti vendita (180 a giugno 2019). Nonché il potenziamento dell’offerta con il rafforzamento dell’offerta dei prodotti Mediobanca SGR con l’introduzione di tre nuovi fondi di fondi Mediobanca Global Multimanager. 


 

GianLuca Sichel, amministratore delegato, dichiara: “Il trimestre appena concluso conferma le potenzialità di crescita della banca. Siamo ai migliori livelli settoriali per raccolta netta di risparmio gestito con circa €0.6 miliardi raccolti ed investiti (circa il doppio di un anno fa) e per produzione di mutui con €0.6 miliardi erogati nel trimestre (+50% rispetto un anno fa). Continuiamo nel nostro impegno per migliorare giorno per giorno il rapporto con i clienti, immedesimandoci nei loro bisogni, offrendo una modalità di interazione innovativa e semplice, coniugata con un’offerta completa e conveniente.” 
 


Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.