Giuliani (Azimut): la nostra pro-attività fa bene ai clienti

Nel mese di agosto il gruppo ha registrato una raccolta netta di circa 418 milioni. Per il presidente nei prossimi mesi la rete distributiva grazie ai nuovi prodotti potrà...
07/09/2020 | Marcella Persola

Il Gruppo Azimut ha registrato nel mese di agosto 2020 una raccolta netta positiva per circa 418 milioni, raggiungendo così i quasi 3,0 miliardi da inizio anno, di cui 1/3 in Private Markets.

In dettaglio il gestito e advisory hanno generato 191,1 milioni di afflussi portando il dato da inizio anno a 1,66 miliardi. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine agosto a € 57,2 miliardi, di cui € 44,0 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

Una nota del gruppo evidenzia come il dato di raccolta ha beneficiato del consolidamento di Matthews Steer in Australia, che entra a far parte di AZ NGA. Al netto del consolidamento delle masse amministrate da quest’ultima, il Gruppo Azimut ha comunque conseguito nel mese di agosto una raccolta netta positiva per circa € 270 milioni (rimane invariato il dato di risparmio gestito).

 

Pietro Giuliani, presidente del Gruppo, ha commentato: “La raccolta di agosto segue l’andamento e il ritmo degli ultimi mesi a conferma, anche in un periodo estivo tradizionalmente debole, di una intensa attività da parte sia dalla nostra rete di consulenza in Italia sia delle diverse realtà estere del gruppo. Nei prossimi mesi le nostre reti distributive in Italia e non solo avranno a disposizione alcuni prodotti innovativi recentemente presentati, come ad esempio AZ Eltif Ophelia, il primo prodotto Eltif conforme ai Pir Alternativi lanciato sul mercato italiano, la riapertura del fondo Private Debt con una soglia di accesso di 5 mila euro, e altri prodotti in fase di lancio che andranno ad integrare la nostra offerta commerciale sul mondo del quotato e non. La nostra proattività dal lato dei prodotti sta portando i clienti a beneficiare di una performance media ponderata netta del + 5,7% dall'inizio del 2019.”

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.