Per Fineco il dicembre migliore di sempre

La raccolta netta nel mese si è attestata a 1,6 miliardi di euro, in crescita del 119% rispetto a un anno fa. Da inizio anno raccolti 9,3 miliardi, gestito a 4,3 miliardi
11/01/2021 | Paola Sacerdote

Finecobank chiude il 2020 con il botto, mettendo a segno il dato di raccolta più alto di sempre per il mese di dicembre. Come si legge in una nota, l’istituto guidato da Alessandro Foti ha registrato una raccolta pari a 1,6 miliardi di euro (+119% rispetto a  721 milioni di un anno fa) senza fare ricorso a politiche commerciali di breve periodo. L’asset mix vede un forte contributo della componente gestita, che ritocca verso l’alto il precedente massimo storico fatto segnare a novembre e si attesta a 791 milioni, in crescita del 63% rispetto ai 485 milioni di dicembre 2019. La componente amministrata si è attestata a 86 milioni, mentre la raccolta diretta è stata pari a 706 milioni. Da inizio anno, la raccolta netta ha raggiunto 9,3 miliardi (+59% rispetto a 5,8 miliardi del 2019), con la componente gestita a 4,3 miliardi (in aumento del 31% da 3,3 miliardi di un anno fa).

 

Particolarmente positiva anche la crescita strutturale del brokerage, sostenuta dalla rivisitazione dell’offerta e ampliamento della base di clienti attivi sulla piattaforma, ha visto i ricavi stimati per il mese di dicembre salire a circa 16,5 milioni di euro, +54% rispetto a un anno fa. Da inizio 2020 i ricavi stimati sono circa  229 milioni, in aumento del 73% anno su anno. I Guided Products & Services registrano 726 milioni di raccolta a dicembre, in crescita del 22% rispetto a dicembre 2019. Il dato porta la raccolta totale da inizio anno a 4,2 miliardi (+12% a/a). L’incidenza rispetto al totale delle masse gestite è salita al 74% rispetto al 71% di dicembre 2019.

 

Il Patrimonio totale si è attestato a  91,7 miliardi (+13% rispetto a dicembre 2019). In particolare, le masse nel Private Banking hanno fatto segnare un nuovo record storico a 38,6 miliardi, con una crescita del 15% rispetto al dicembre 2019.

 

Nel mese di dicembre Fineco Asset Management ha registrato 228 milioni di raccolta retail, portando il totale da inizio anno a  2,1 miliardi di euro (+25% da 1,7 miliardi del 2019). Al 31 dicembre 2020 FAM gestiva masse per 16,3 miliardi, di cui 10,5 miliardi nella componente retail (in crescita del 26% anno su anno) e 5,8 miliardi in quella istituzionale (+6% anno su anno).

 

Nel mese di dicembre sono stati acquisiti 11.058 nuovi clienti, confermando la tendenza evidenziata dopo l’annuncio dello smart repricing per un focus sulla qualità con un aumento dei total financial asset relativi ai nuovi conti aperti. Il numero dei clienti totali al 31 dicembre 2020 è 1.369.814.

 

 “Il dato di raccolta estremamente robusto di dicembre, il più elevato nella storia di Fineco, è ancora più significativo alla luce dell’accelerazione registrata dalla componente gestita negli ultimi mesi dell’anno” ha dichiarato Alessandro Foti, ad e dg di Fineco. “Un’evidenza che conferma ancora una volta la capacità dei nostri consulenti di rispondere alle esigenze dei clienti, anche grazie ai nuovi prodotti realizzati da Fineco Asset Management, e che apre la strada a nuove opportunità per l’anno che ci attende. Il 2020 si chiude infine con un risultato particolarmente positivo per il brokerage, che ha migliorato in ogni singolo mese i ricavi realizzati evidenziando l’incremento della base di clienti interessata a investire sui mercati”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.