BNL-BNP Paribas Life Banker, asset in gestione oltre 9 miliardi

Nel 2020 si è registrato un aumento di 1,4 miliardi di euro sul fronte degli asset totali. In crescita anche il numero di nuovi Life Banker e quello dei clienti
10/02/2021 | Redazione Advisor

Si è chiuso un 2020 positivo per BNL-BNP Paribas Life Banker: il bilancio della Rete per l’anno appena trascorso è di oltre 9 miliardi di euro di asset gestiti, di cui 1,6 miliardi sono impieghi alla clientela. Nel 2020, si è registrato un aumento di 1,4 miliardi di euro sul fronte degli asset totali.

 

“Segno +” sia per il numero dei nuovi Life Banker entrati nel Network sia per quello dei clienti: i consulenti finanziari sono cresciuti di oltre 100 unità per un totale di 520 professionisti (di cui 57 Life Banker-dipendenti). I clienti hanno fatto segnare un +12mila, per un numero complessivo pari a 75.000 tra privati ed aziende. 

 

 “Nell’attuale contesto in cui la pandemia continua a far sentire i suoi effetti economici oltre che sanitari e sociali, la nostra Rete migliora ancora la qualità dell’attività di assistenza, sostegno e consulenza verso i clienti per le loro esigenze finanziarie personali e professionali” ha commentato Ferdinando Rebecchi, responsabile BNL-BNP Paribas Life Banker (nella foto). “Sono particolarmente soddisfatto dei risultati ottenuti nel 2020 e ringrazio tutti i Life Banker, la struttura manageriale e le persone delle filiali e delle funzioni centrali a loro supporto, per la professionalità, la tenacia e la passione con cui hanno lavorato, riuscendo a superare, in poco più di 6 anni, il traguardo di 9 miliardi di asset totali”.

 

“La Rete dei Life Banker”, ha affermato Marco Tarantola, vice direttore generale di BNL e responsabile della divisione commercial banking e reti agenti, “continua a rappresentare oggi un modello distintivo, pienamente integrato e sinergico con gli specialisti e i professionisti di BNL, attivi nelle filiali della Banca su tutto il territorio nazionale, oltre che con le Società del Gruppo BNP Paribas in Italia. Ciò conferma la lungimiranza con la quale lanciammo questa struttura di consulenza, intercettando i segnali di un trend di sistema che si sarebbe poi affermato con forza e che vede oggi vincente l’integrazione di diversi modelli di servizio a beneficio delle più varie esigenze dei clienti. Proseguiremo nella piena applicazione e sviluppo di tale strategia, attraverso l’evoluzione delle piattaforme e nuovi reclutamenti, con una costante attenzione anche ai giovani di talento”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.