Banca Mediolanum, crescita solida anche a settembre

La raccolta netta totale nel mese è stata pari a 362 milioni di euro, di cui 254 milioni in strumenti di risparmio gestito
07/10/2021 | Paola Sacerdote

Con volumi commerciali pari a 706 milioni di euro, di cui 362 milioni di raccolta netta totale, 330 milioni di nuovi mutui e prestiti e 13,6 milioni di raccolta premi polizze protezione, anche il mese di settembre si chiude con risultati molto positivi per Banca Mediolanum.

 

In particolare, la raccolta netta in risparmio gestito si è attestata nel mese a 254 milioni di euro, che porta la raccolta complessiva da inizio anno a 4,63 miliardi di euro, e sono stati acquisiti 14.400 nuovi clienti bancari, che portano il saldo dei primi nove mesi del 2021 a +126.500.

 

“E’ certamente un settembre molto forte che conferma un solido incremento nei primi 9 mesi di tutte le linee di business rispetto allo scorso anno" ha affermato Massimo Doris (nella foto), amministratore delegato di Banca Mediolanum. "La raccolta totale, benché influenzata dalla consueta stagionalità del mese, ha raggiunto 362 milioni, portando il totale da inizio anno a oltre 6,4 miliardi. Stiamo assistendo a un’accelerazione nell’attività di consulenza dei nostri Family Banker che rinforza la crescita organica in modo sano e sostenibile, con un sempre più determinante contributo da parte della Spagna, la cui raccolta nei primi 9 mesi è superiore del 37%rispetto all’anno scorso. A dimostrazione di ciò continuano ad aumentare i clienti bancari acquisiti dal Gruppo - 126.500 da inizio anno in crescita del 26% - così come la centralità del nostro istituto per i già clienti”. 

 

“L’attività di erogazione di crediti alla clientela è inoltre ripartita con slancio dopo l’estate con 330 milioni di mutui e prestiti erogati nel mese. Analogamente, prosegue a buon ritmo la raccolta in polizze protezione, dove i 13,6 milioni raccolti in premi portano il totale da gennaio a 119 milioni complessivi” ha concluso Doris.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.