Fineco punta sulla consulenza e forma i 50 migliori pf della rete

Area manager e personal financial advisor che si sono distinti nel 2014 per lo sviluppo del servizio di advisory evoluta FinecoAdvice hanno partecipato a un seminario di tre giorni in Francia in collaborazione con l'INSEAD
16/03/2015 | Massimo Morici

Si è concluso a Fontainebleau (Francia) il primo Fineco Advice Seminar, un percorso di formazione di eccellenza studiato da Fineco in collaborazione con INSEAD, una delle più prestigiose business school internazionali. L'iniziativa rientra nel ciclo di eventi di alta formazione pensato da Fineco per fornire tutti gli strumenti e la preparazione necessari per una pianificazione finanziaria a 360 gradi del patrimonio della nostra clientela. Una consulenza che non si limita alla costruzione di un portafoglio, ma che comprende anche l’asset protection, la family governance e la pianificazione successoria.

Fineco Advice Seminar ha coinvolto 50 tra personal financial advisor e manager della rete che si sono distinti nel 2014 per lo sviluppo del servizio di consulenza evoluto e indipendente FinecoAdvice. L'iniziativa si è articolata lungo tre giorni di sessioni formative tenute dai docenti dell’INSEAD. Gli approfondimenti hanno riguardato sia temi di natura finanziaria, di asset allocation, di costruzione di portafogli su misura e di risk management, sia temi come la leadership e l’importanza del lavoro di squadra.

Ampio spazio è stato inoltre dedicato all’attuale scenario macroeconomico globale. "Siamo molto soddisfatti di questo incontro, che rappresenta insieme un importante percorso di formazione e un momento di incontro per creare nuovi stimoli e favorire il lavoro di team"  spiega Carlo Giausa (nella foto), direttore servizi di investimento e wealth management FinecoBank. "Nel corso degli Advice Seminar - conclude - sono state affrontate tematiche centrali per fornire una consulenza evoluta e personalizzata, confermando l’impegno di Fineco nel mettere i propri PFA nella migliore condizione per rispondere alle esigenze della clientela di fascia alta".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.