Punta forte sul reclutamento Progetto SIM

La società nata nel 2013 ha lanciato una forte campagna di recruiting e annuncia di proporre condizioni contrattuali veramente competitive
31/01/2018 | Marcella Persola

Si prepara a una forte campagna di reclutamento Progetto SIM. La società nata nel febbraio del 2013 dall'esperienza ventennale dei suoi fondatori Andrea Romagnoli (nella foto) e Marco Chiletti (entrambi con forte expertise nel settore maturata in diverse realtà aziendali, tra le quali Area Banca e Banca CR Firenze) ha lanciato una campagna di recruiting riservata a 5 manager con un portafoglio gestito complessivo di almeno 20 milioni.

 

Obiettivo è quello di partire con una forte squadra e di concludere l'attività di reclutamento per il primo semestre dell'anno.

 

"Dopo alcuni anni in solitaria abbiamo deciso di sviluppare la rete di consulenti finanziari " raccontano Romagnoli e Chiletti. "Per questo siamo alla ricerca di alcune figure manageriali di provata capacità ed intraprendenza che siano in grado di supportare non solo la direzione, nell' attività di sviluppo, ma siano anche interessati a gestire e sviluppare il proprio business all'interno della SIM stessa".

 

Per questo, il gruppo guidato dall’a.d. Amos Stella (altra figura molto nota nel mondo della consulenza) ha intenzione di proporre delle condizioni professionali, contrattuali e provvigionali differenti rispetto a quelle presenti oggi sul mercato. "Nessun patto di concorrenza, titolarità del portafoglio di gruppo, nessuna penale di uscita, partecipazione al comitato di gestione della SIM, premi di reclutamento e possibilità di azionariato" precisano Chiletti e Romagnoli.

 

Esperienza ed innovazione dovranno poi essere nel DNA dei nuovi membri, visto che è una delle caratteristiche proprie del gruppo, così come l'attenzione e la cura specifica di ogni singolo cliente.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.