Copernico: nuovi accordi sul tema assicurativo per il 2021

La protezione rivestirà un ruolo sempre più crescente nel prossimo futuro. Per questo il gruppo sta valutando diverse opzioni, tra le quali...
07/01/2021 | Marcella Persola

Paolo Devescovi, responsabile prodotto assicurativi e finanziari di Copernico SIM racconta i progetti del gruppo nell'ambito protezione, un tema sempre più focale per la consulenza finanziaria. 

 

Sta emergendo anche nella vostra clientela l’esigenza di coprirsi e proteggersi dai nuovi ed emergenti rischi legati alla propria persona, capitale, impresa?

L’attuale periodo di pandemia ha certamente influito sulla percezione delle priorità da parte di tutti noi. In quest’ottica, l’attenzione ad elementi prima non percepiti come determinanti stanno assumendo ruoli e spazi sempre maggiori, sia a livello d’impresa che, soprattutto, a livello personale. Quindi si, anche tra i nostri clienti aumenta l’attenzione all’esigenza di protezione.

 

Copernico Sim è una realtà indipendente, presente sul mercato da oltre 20 anni, da poco più di un anno quotata all’AIM, slegata da vincoli di “gruppo”, e da sempre orientata nel primario interesse del Cliente. In quest’ottica di “libertà” stiamo ulteriormente rafforzando le nostre partnership al fine di poter offrire ai nostri clienti le eccellenze che possano essere in grado di rispondere al meglio alle crescenti e mutate esigenze che si affacciano soprattutto in momenti come quelli che stiamo vivendo.

 

Come state supportando la vostra rete?

Riteniamo che la protezione assumerà un ruolo sempre crescente nel prossimo futuro. Le difficoltà ed i limiti di quella che potremmo chiamare “protezione pubblica”, che inevitabilmente emergono in scenari di “stress” come quelli che stiamo attraversando, accelerano la domanda al cercare soluzioni alternative. Sarà un elemento importante nella consulenza offerta dalle reti, solo se le reti stesse decideranno di “investire” in Protezione. Le strutture di vendita non sempre sono adeguatamente preparate a temi ed argomenti che apparentemente (ma erroneamente) poco hanno a che fare con la “consulenza finanziaria”. Riteniamo che la penetrazione nel mercato possa essere tanto più efficace quanto maggiore sarà la preparazione specifica di cui le reti di vendita si doteranno.

 

Dallo scorso mese di luglio e sino a fine anno Copernico - anche in collaborazione con alcuni importanti Compagnie d’assicurazione nostre Partner - ha deciso di rimborsare ai clienti che sottoscrivono uno copertura Temporanea Caso Morte il 20% del premio iniziale. E’ si una campagna promozionale, ma è soprattutto uno stimolo a venir incontro alla necessità di tutela reale dei propri cari con un aiuto tangibile. Abbiamo “sulla scrivania” diverse opzioni aperte per lo sviluppo e l’implementazione di progetti legati alla protezione. L’obiettivo è di ufficializzare nuovi accordi mirati in questa direzione entro il primo trimestre 2021.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.