Widiba, tech e reclutamenti per affrontare le sfide del 2021

“Miglioramento di tutti i supporti tecnologici, tra cui un tool per la clientela di fascia alta, e un piano articolato per un deciso rilancio delle assunzioni di nuovi giovani CF”. Nicola Viscanti, responsabile della rete dei consulenti finanziari di Banca Widiba, spiega ad AdvisorOnline quali strategie la rete di cui è a capo adotterà quest’anno
08/03/2021 | Daniele Riosa

“Miglioramento di tutti i supporti tecnologici, tra cui un tool per la clientela di fascia alta, e un piano articolato per un deciso rilancio delle assunzioni di nuovi giovani CF per rafforzare la nostra posizione di mercato”. Nicola Viscanti, responsabile della rete dei consulenti finanziari di Banca Widiba, spiega ad AdvisorOnline quali strategie la rete di cui è a capo adotterà quest’anno.

Viscanti ricorda che “veniamo da un anno complicato ma che, al tempo stesso, ci ha restituito risultati oltre le nostre aspettative. Una situazione così incerta e complessa ha rappresentato un campo di prova utile a testare la nostra tenuta e le nostre capacità di risposta alle esigenze dei clienti. Il nostro modello basato su una forte integrazione tra tecnologia e servizi di eccellenza nella consulenza e nella pianificazione finanziaria ci ha permesso di supportare al meglio i clienti con rapidità e accuratezza, assicurando continuità nell’erogazione dei servizi e permettendoci perfino di fare un up-grade nella relazione cliente – consulente”.

Inoltre “la complessità dei fenomeni economici e l’indeterminatezza sul futuro dopo lo shock della pandemia richiedono figure sempre più preparate e la formazione da noi è un tema imprescindibile, il fattore fondamentale per distinguersi e innalzare la qualità del servizio. Ecco perché abbiamo deciso per primi in Italia di far certificare le competenze dei nostri consulenti finanziari da un ente esterno e indipendente. Proseguiremo il percorso di incessante miglioramento di tutti i supporti tecnologici per arricchire la user experience dei nostri utenti e rendere maggiormente integrati e funzionali tutti gli strumenti digitali”.

“Un altro importante progetto sul quale ci stiamo focalizzando – annuncia il responsabile di CF di Widiba - è un tool a supporto della consulenza globale per clientela di fascia alta: si tratta di software automatizzati per gestire bisogni legati a clienti di elevato standing, in modo che ciascun consulente possa avere a disposizione dei propri clienti alti standard di servizio ed erogare un servizio di advisory ‘globale’ che abbraccia tutta la sfera dei bisogni, anche i più sofisticati. Ciò acquista ancor più valore per il segmento degli imprenditori e delle loro famiglie che rappresentano un target privilegiato sul quale stiamo focalizzando i nostri indirizzi strategici. A questo proposito, il nostro servizio di Private Banking ‘Prime’, lanciato a novembre 2019, sta ottenendo ottimi riscontri anche grazie allo spessore delle partnership esterne e con le strutture specialistiche del Gruppo. Intendiamo continuare nell’ottica di ampliamento della gamma di servizi offerti per soddisfare al meglio le esigenze di questa importante fetta della nostra clientela”.

Ma c’è di più. “Non trascureremo – continua Viscanti - gli altri segmenti partendo dall’ascolto ovvero da una conoscenza approfondita dei bisogni specifici di ciascun interlocutore valorizzando gli aspetti caratteristici della nostra value proposition ovvero un sistema di consulenza ad architettura aperta e senza conflitto d’interessi e che si avvale di forti sinergie con primarie società di consulenza nazionale per i servizi di advisory fiscale/tributaria/patrimoniale oltre che con le strutture specialistiche di gruppo”.

“Stiamo inoltre lavorando ad un piano articolato per un deciso rilancio del reclutamento per rafforzare la nostra posizione di mercato, agevolare il ricambio generazionale e migliorare ulteriormente la nostra reputation nel mondo delle reti”, conclude il manager di banca Widiba.

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.