Silvio Ruggiu: "Con ‘db FA Next Generation’ 30 nuovi CF entro il 2021"

L’head of Deutsche Bank Financial Advisors ad advisoronline.it sottolinea che “si tratta di un percorso dedicato all’inserimento di neolaureati, con l’intento di investire sul futuro della rete, far crescere nuove professionalità direttamente nei territori”
16/04/2021 | Daniele Riosa

Giovani, donne e sostenibilità. Sono questi i tre obiettivi che un ipotetico Recovery Plan dell’industria del risparmio gestito e della consulenza finanziaria dovrebbe perseguire. Oggi parliamo di passaggio generazionale e lo facciamo con Silvio Ruggiu, head of Deutsche Bank Financial Advisors, che spiega nel dettaglio, ad advisoronline.it, come funziona il progetto ‘dbFA Next Generation’. (Leggi l'inchiesta Giovani e Reti)

"‘dbFA Next Generation’- argomenta Ruggiu -rappresenta un capitolo strategico molto importante per la rete dei consulenti finanziari del gruppo Deutsche Bank. Si tratta di un percorso interamente dedicato all’inserimento di neolaureati, con l’intento di investire sul futuro della rete, far crescere nuove professionalità direttamente nei territori e favorire un approccio responsabile in sinergia con il tessuto economico locale, puntando sull’attrattività di un’offerta distintiva e della piattaforma globale del gruppo Deutsche Bank”.

Ruggiu ricorda che “per presentare il progetto, lo scorso 25 marzo Deutsche Bank Financial Advisors ha organizzato una diretta nazionale a cui hanno aderito 22 tra i principali Atenei italiani e che ha registrato la partecipazione di circa 2.000 neolaureati. L’evento, che ha visto la partecipazione di esperti e di diversi manager della rete dei consulenti finanziari, è stata l’occasione per approfondire le peculiarità della professione del Financial Advisor, come si è evoluta nel tempo, qual è il suo attuale contesto di mercato e quali sono gli scenari futuri. Nei giorni successivi e fino al 10 aprile, termine ultimo per l’invio delle adesioni al progetto, diverse centinaia di giovani hanno inviato la loro candidatura e i loro profili sono ora al vaglio della direzione della rete. I giovani selezionati saranno inseriti in dbFA con un percorso formativo teorico pratico di 4 mesi (formazione in aula + esperienza sul campo), che prevede l’erogazione di un contributo economico ed è mirato alla preparazione dell’esame di abilitazione. Una volta superato l’esame, i giovani entreranno a far parte a tutti gli effetti della squadra dei financial advisor”.

“ ‘db FA Next Generation – conclude Ruggiu - è un progetto importante per la nostra rete, che pone al centro i giovani e il mondo del lavoro. Sappiamo che il lavoro è una priorità e intendiamo avere un ruolo sociale sempre più attivo e concreto. In DBFA, infatti, riteniamo che le competenze siano l’elemento distintivo e, da sempre, puntiamo sulla formazione continua dei nostri professionisti. Tramite questo percorso abbiamo l’obiettivo di inserire circa una trentina di nuovi consulenti entro la fine dell’anno”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.