BNL BNP Paribas LB, Luca Romano responsabile della rete

Raccoglie il testimone da Ferdinando Rebecchi, che continuerà a dare il proprio contributo manageriale come consulente. Valeria D’Ignazio sarà invece a capo dei business manager
24/01/2023 | Redazione Advisor

A nove anni dal lancio, con all’attivo circa 700 consulenti patrimoniali e asset in gestione per oltre 13 miliardi di euro, BNL BNP Paribas Life Banker si prepara, con novità organizzative al vertice, verso nuove sfide per proseguire e rafforzare il percorso di sviluppo.

Luca Romano (in foto) guiderà la Rete di cui è stato fino ad oggi deputy head; raccoglie il testimone da Ferdinando Rebecchi, che continuerà a dare il proprio contributo manageriale come consulente, con la responsabilità commerciale del Network: una decisione condivisa, dopo essere stato a capo dei life banker fin dall’esordio sul mercato e dopo oltre 43 anni di carriera.

Marco Tarantola, direttore generale di BNL BNP Paribas, spiega che “stiamo preparando il futuro, con la stessa visione con cui 9 anni fa decidemmo di lanciare, su un mercato già ben consolidato, una rete di consulenza finanziaria integrata e sinergica con la Banca. Oggi, alla luce dei positivi risultati raggiunti, puntiamo a proseguire in modo determinato nella crescita del network, rafforzando il team manageriale, per continuare ad accompagnare privati e imprese nei loro bisogni sempre più evoluti, insieme con gli altri business della banca e del gruppo e grazie ad una piattaforma di soluzioni e servizi di qualità e valore. Abbiamo fatto perciò una scelta di continuità, con un nuovo responsabile che ben conosce la rete e la sua macchina operativa. Auguro a Luca buon lavoro per guidare i Life Banker verso nuovi traguardi e ringrazio Ferdinando per quanto fatto finora, sicuro che ci saprà dare ulteriori importanti contributi nel nuovo ruolo”.

Nell’ambito di questo piano di consolidamento e rafforzamento, Michele Cicoria, come già annunciato, è il nuovo responsabile marketing e sviluppo rete, in virtù dell’ampia esperienza sia nella consulenza sia nell’industria finanziaria. Valeria D’Ignazio sarà invece a capo dei business manager, dopo aver operato in BNL con incarichi manageriali nell’ambito delle direzioni territoriali della banca. Paolo Cecconello, già responsabile commerciale e sviluppo life banker, dopo aver dato un importante contributo ai risultati finora raggiunti, affronterà come area manager una nuova sfida nell’evoluzione della sua carriera.

Queste novità organizzative, insieme con la strategia e gli obiettivi della rete, saranno condivise in una convention oggi e domani a Roma, alla presenza di 800 tra banker e ruoli dirigenziali; interverranno i vertici di BNL BNP Paribas. BNL BNP Paribas Life Banker prevede, entro il 2025, di raggiungere i 1000 consulenti patrimoniali attivi in tutta Italia e circa 20 miliardi di euro di asset gestiti.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.