Partner ESG

La salute, un bene sul quale investire

Attraverso il comparto DWS Invest ESG Healthy Living la società di gestione investe nel settore dell’e-health, in notevole crescita spinto da cambiamenti demografici, cultura del benessere sempre più sviluppata e digitalizzazione
09/05/2022 | Redazione Advisor

La salute oltre che un bene prezioso, può rappresentare anche un’idea di investimento interessante. Il cambiamento demografico e la crescente digitalizzazione hanno determinato dei driver di crescita per il mondo degli investimenti legati alla salute. Molte persone oggi sono più attente a condurre uno stile di vita salutare. Prestare attenzione alla propria salute non significa più solo diagnosticare in anticipo le malattie o trattare i sintomi non appena si presentano, ma anche evitare di ammalarsi. Siamo molto più attenti al nostro benessere, mangiamo i cosiddetti "superfood", ci alleniamo nelle palestre, ci informiamo adeguatamente prima di una visita medica, prenotiamo percorsi benessere vacanze nei centri termali e abbiamo dotato le nostre case di attrezzature sportive all'avanguardia.

 

Già da qualche tempo, il settore della salute aveva intercettato questa importante tendenza e ora è in grado di offrire sul mercato i prodotti, i servizi e le informazioni più adeguati. Secondo quanto afferma l'OMS, nel 2018 la spesa globale per la salute è stata pari a 8,3 mila miliardi di dollari USA, vale a dire il 10% del PIL mondiale. Per i prossimi anni, l'OMS prevede che la spesa aumenterà del 5% all'anno.

 

Ma la salute come si diceva è diventata da tempo anche un mercato interessante degli investimenti.

"Uno stile di vita sano va oltre il concetto tradizionale di salute. Può essere considerato come un approccio olistico e attivo alla gestione della salute" ha dichiarato Oliver Schweers, gestore del DWS Invest ESG Healthy Living. Il comparto investe in aziende che si occupano di tutti i diversi aspetti associati ad uno stile di vita sano, offrendo un portafoglio composto da selezionate società impegnate direttamente nella cura delle malattie e da imprese che tengono conto delle esigenze sanitarie in continua evoluzione della popolazione. L'attenzione è rivolta alle soluzioni che possono essere applicate a tre aree principali: prevenzione, diagnosi precoce e metodi di trattamento più avanzati.

 

Nello specifico sono tre le aree per un approccio olistico alla salute. La prevenzione; la diagnosi precoce e i metodi di trattamento più avanzati.

 

“Il desiderio di "stare bene" sta assumendo sempre maggiore importanza. Per molte persone, oggi, avere uno stile di vita sano è diventato indispensabile. Ciò vale in particolare per i Millennial e i giovani della Generazione Z. Parallelamente a questa domanda in costante crescita di soluzioni in ambito sanitario, da alcuni decenni si sta affermando un mercato in espansione relativo ai servizi sanitari per le persone nell'ambito del fitness, del benessere, dell'alimentazione e del vivere sano” spiega il gestore di DWS.

 

Per quanto riguardo l’ambito di diagnosi precoce, come in molti altri settori, anche in ambito sanitario l'elemento chiave è la digitalizzazione. Al momento, esistono già numerosi fornitori che sviluppano soluzioni adeguate e la tendenza è in aumento. Molti di questi approcci si basano sull'intelligenza artificiale. Infine la robotica, in particolare, si sta affermando nel settore sanitario perché stimola il progresso tecnologico. Le possibilità sembrano infinite e includono i servizi di assistenza in sala operatoria per interventi a bassissima invasività, ma anche calcoli in tempo reale di modelli in 3-D per i processi di imaging a favore delle persone con problemi motori o cognitivi.

 

“DWS ha deciso di puntare su questo approccio attraverso il lancio del fondo DWS Invest ESG Healthy Living che investe in società che favoriscono il progresso medico e offrono prodotti e servizi per una vita più sana. La cultura della salute, i cambiamenti demografici e la digitalizzazione fanno pensare a prospettive di crescita interessanti per i prodotti e i servizi nell’industria della salute e del benessere” conclude Schweers.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.