“Price to cash flow ratio”, corrispondente al rapporto tra prezzo di un titolo e il cash flow per azione (cioè il flusso di cassa dell'azienda, vicino al saldo tra entrate ed uscite) dell'azienda a cui si riferisce.

Si calcola facendo la somma tra l'utile netto e le ratifiche d'esercizio all'attivo dell’azienda. Nelle imprese dove le rettifiche dell'attivo hanno molta importanza (per esempio le banche o le assicurazioni) al contrario dell’utile netto, è un indice più significativo del P/e.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.