AIFMD, da oggi cambia tutto per i fund manager

L'adeguamento ai nuovi requisiti richiesti della AIFDM fa timore alle sgr alternative che confermano...
22/07/2014 | Redazione Advisor

Scade oggi il termine per le sgr alternative di adeguarsi alla AIFMD, la direttiva 2011/61/UE entrata in vigore un anno fa e che ha fissato dei nuovi requisiti di informazione e di risk management per i manager di fondi di investimento alternativi che distribuiscono i loro prodotti all'interno dell'Unione Europea. Ma sono pronte le società ad adeguarsi ai nuovi requisiti?

Circa un mese fa una ricerca condotta da Confluence, che aveva intervistato circa 116 società di gestione, evidenziava come un terzo dei fund manager si dichiarasse impreparata nei confronti dei requisiti che sarebbero entrati in vigore con la nuova direttiva AIFMD. Certo non tutti. Molti si stavano attrezzando, in che modo?

Ebbene per rispondere ai nuovi requisiti di trasparenza circa un il 22% dei rispondenti stavano studiando la possibilità di esternalizzare il servizio di reporting per meglio rispondere alle esigenze di trasparenza, mentre altri si stavano attrezzando internamente. La ricerca inoltre ha evidenziato come il più grosso timore per i fund manager sia quello di avere un quadro regolamentare certo a livello locale.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.