Bce: Andrea Enria presidente della vigilanza bancaria

Prende il posto della francese Danièle Nouy
08/11/2018 | Massimo Morici

È l'italiano Andrea Enria (nella foto) il nuovo presidente della vigilanza bancaria dell'Eurotower, che supervisiona 118 banche dell'Eurozona. Prende il posto della francese Danièle Nouy. Il consiglio direttivo della Banca centrale europea ha deciso di indicare come prossimo presidente del Consiglio di Vigilanza bancaria. La proposta di Enria - attualmente presidente dell'Autorità bancaria europea - sarà sottoposta al vaglio formale dell'Europarlamento.

Laurea in Bocconi e master in Economia a Cambridge, ha lavorato per 10 anni alla Banca d'Italia. Consigliere dell'allora primo ministro Lamberto Dini (1995), nel 1999 è passato alla supervisione bancaria presso la Bce. Nel 2004 è diventato il primo segretario generale del nuovo Comitato delle autorità europee di vigilanza bancaria (Cebs), con sede a Londra. Tornato alla vigilanza bancaria di Bankitalia nel 2008, sotto la presidenza di Mario Draghi, nel 2011 è salito al vertice dell’Autorità bancaria europea a partire dalla sua nascita, incarico che gli è stato riconfermato a fine 2015.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.