avatar

16/01/2019

L’Italia si conferma paradiso fiscale per gli HNWI

di Stefano Massarotto – Facchini Rossi Soci

Highlights
  • La Finanziaria 2019 estende le misure fiscali per attrarre e favorire il radicamento nel territorio dello Stato di individui e nuclei familiari ad alto potenziale
La News

La Legge Finanziaria 2019 estende le misure fiscali per attrarre e favorire il radicamento nel territorio dello Stato di individui e nuclei familiari ad alto potenziale (i.e. high net worth individuals).

 

In particolare, il nuovo art. 24-ter del D.P.R. n. 917/1986 (in vigore dal 1° gennaio 2019) prevede un regime fiscale di favore per gli individui titolari di pensione estera che trasferiscono la propria residenza fiscale nel Mezzogiorno d’Italia (in Comuni con meno di 20.000 abitanti nelle regioni di Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia).

 

Il regime, opzionale, si applica per cinque anni e comporta l’applicazione di un’imposta sostitutiva dell’IRPEF, calcolata in via forfettaria, con aliquota del 7% per ciascuno dei periodi d’imposta di validità dell’opzione che trova applicazione su tutti i redditi di fonte estera (non solo i redditi da pensione).

 

Viene inoltre previsto, per i periodi d’imposta di validità dell’opzione, l’esonero dagli obblighi di monitoraggio fiscale (i.e., compilazione del quadro RW), l’esenzione dalle imposte sul valore degli immobili detenuti all’estero (I.V.I.E.) e sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (I.V.A.F.E.).

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: