avatar

10/01/2022

Filantropia, il nuovo pilastro della crescita sostenibile

Highlights
  • Kardos è autrice della ricerca “Philanthropy and the Global Economy - Opportunities in a World of Transition”
La News

Filantropia, investimenti ad impatto e responsabilità sociale di impresa oggi sono più che mai interconnessi. A sostenerlo è Karen Kardos (nella foto), responsabile del Philantropic Advisory del private bank di Citi, autrice della ricerca “Philanthropy and the Global Economy - Opportunities in a World of Transition”. Con lei AdvisorPrivate ha discusso sui principali trend nell’ambito della filantropia e sul ruolo che potrebbe avere nella costruzione di un mondo più inclusivo e sostenibile.  

 

In che modo è cambiato e si è evoluto negli anni il concetto di filantropia?
Storicamente, la filantropia era costituita da tempo, tesoro e talento, che si manifestava principalmente attraverso la concessione di sovvenzioni e il volontariato. Mentre questo vale ancora oggi, abbiamo visto che gli atteggiamenti delle giovani generazioni hanno ampliato questo concetto, considerando le scelte di vita come un modo per aiutare gli altri. Le decisioni in merito alle organizzazioni per cui lavoreranno, in cui investiranno e da cui acquisteranno sono tra gli strumenti che la generazione più giovane vede per fare del bene e realizzare un cambiamento positivo. I fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) sono inoltre le misure dei valori di un'organizzazione per avere un impatto positivo sulla società. Per molte persone, impegnarsi con un'organizzazione che sta contribuendo a creare un cambiamento positivo, significa che anche loro stanno creando un cambiamento positivo per il mondo. Le linee quindi tra filantropia, investimento a impatto e responsabilità sociale d’impresa sono diventate molto più intrecciate.

 

Che ruolo può giocare la filantropia nella crescita economica globale?
I governi giocano un ruolo dominante nel guidare lo sviluppo economico, ma da soli non possono risolvere le pressanti questioni sociali. La filantropia, a differenza dei governi, può essere più agile nel trovare soluzioni e correre rischi per trovarne. Attraverso partnership a lungo termine con il governo, la filantropia può quindi guidare soluzioni sistemiche scalabili. Il sostegno alle organizzazioni non profit spesso promuove attività che altrimenti non si sarebbero verificate. Il valore economico a valle generato dalla filantropia può anche essere materiale. Per esempio, solo in termini di occupazione, il settore non profit non è solo un datore di lavoro significativo, ma i servizi forniti dalle organizzazioni non profit per alleviare il carico assistenziale o la formazione e lo sviluppo permettono una maggiore partecipazione della forza lavoro.

 

Quali sono i settori nei quali può risultare strategica? Educazione, sanità, empowerment femminile ecc...

Indipendentemente dall'area di interesse della filantropia, le collaborazioni e le partnership a tutti i livelli possono essere strategiche per creare un impatto significativo. A livello di finanziamento, collaborare con finanziatori che la pensano allo stesso modo offre la possibilità di imparare l'uno dall'altro, mitigare i rischi, evitare di duplicare gli sforzi, aumentare il sostegno alle organizzazioni non profit con risorse comuni, un processo decisionale più ponderato con più esperienze di finanziatori da cui attingere ed economie di scala. A livello programmatico, la collaborazione con i partner non profit, incluso il processo decisionale condiviso e altre idee filantropiche basate sulla fiducia, può portare a risultati migliori.

 

Si parla dell'importanza che la filantropia potrà giocare nella transizione verde e nel net zero. Qual è la sua opinione in merito? 

Sono completamente d'accordo. Oggi, ci sono relativamente pochi finanziamenti per sostenere le cause ambientali rispetto ad altre aree di interesse. Il modo più semplice per la filantropia di giocare un ruolo importante è attraverso un aumento delle sovvenzioni alle organizzazioni non profit che stanno lavorando direttamente per affrontare gli aspetti della crisi climatica, come l'inquinamento, la perdita di biodiversità, i rifiuti e le emissioni. Nel contesto della transizione verso “net zero”, l'investimento socialmente responsabile è progettato per garantire che i titoli o i settori in conflitto con i valori ambientali siano esclusi dal portafoglio di investimenti. Mentre l'integrazione ESG usa i dati per informare sulle decisioni di includere titoli che sono leader nel pilastro ambientale o che hanno un forte slancio per il miglioramento. L'investimento a impatto è progettato per offrire una doppia linea di fondo, con chiari punteggi ambientali misurati insieme a un ritorno finanziario.

 

Qual è il rapporto tra filantropia e tecnologia? La tecnologia si può considerare un driver di crescita della filantropia?

 

La tecnologia è una tendenza chiave che avrà un impatto su molti aspetti del futuro e la crescita futura della filantropia non fa eccezione. Abbiamo identificato quattro opportunità chiave su cui concentrarsi: • 1. Aggiornare l'esperienza dell'utente del servizio per passare al digitale che può offrire supporto o un gruppo più ampio per estendere la portata e l'impatto del non profit. • 2. Digitalizzare l'esperienza di volontariato per includere opportunità a breve termine accessibili tramite app online per aumentare l'impegno, soprattutto tra i volontari più giovani. • 3. Digitalizzare la raccolta di fondi, che sta diventando sempre più il metodo di donazione dei donatori e fornisce l'infrastruttura per accettare facilmente piccole donazioni da una più ampia popolazione di donatori. • 4. Fare un uso maggiore dei dati, anche nella misurazione dell'impatto per fornire maggiore trasparenza ai donatori.

 

Quali altri fattori potrebbe far crescere la filantropia?

 

Stiamo già vedendo il potere e la leadership delle donne quando si tratta di filantropia. Sono pronte ad ereditare il 70% del trasferimento di ricchezza intergenerazionale entro il 2035. Dato che le donne sono più propense degli uomini a sostenere l'uguaglianza, a donare a più enti di beneficenza e settori e a fare donazioni senza restrizioni, è probabile che continueranno ad essere il driver per la crescita futura della filantropia. La filantropia aziendale potrebbe anche guidare la crescita futura. Con l’intrecciarsi tra la filantropia e la responsabilità sociale delle imprese, la filantropia aziendale potrebbe migliorare il marchio, attrarre clienti e talenti nella forza lavoro. Le multinazionali globali sono in una posizione migliore per fornire supporto internazionale. La stessa pandemia di COVID potrebbe essere un catalizzatore nella crescita a breve termine della filantropia. Le donazioni caritatevoli sono positivamente correlate alla disuguaglianza. La pandemia ha messo in luce il suo impatto sulle minoranze e sulle famiglie a basso reddito. Accoppiate questo con l'impatto sproporzionato che il cambiamento climatico ha su quelle stesse popolazioni e le richieste di giustizia razziale e sociale qui negli Stati Uniti, c'è il potenziale per un marcato aumento della filantropia.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: