avatar

07/04/2021

Cassa Lombarda, Dario Branciamore rafforza il team direttivo

di Redazione AdvisorPrivate

Highlights
  • Il nuovo responsabile del servizio di wealth planning ha l’obiettivo di ampliare la qualità del servizio di consulenza
La News

Cassa Lombarda, la boutique di wealth management attiva da quasi un secolo nel panorama bancario italiano, accoglie nel suo organico Dario Branciamore, nuovo responsabile del servizio di Wealth Planning con l’obiettivo ampliare la qualità del servizio di consulenza offerto dalla Direzione Commerciale guidata da Marco Bergamaschi.

"Siamo molti lieti dell’arrivo di Dario che, grazie ad un profilo caratterizzato da una expertise solida e un approccio manageriale di vasto respiro, si porrà come referente del nostro servizio di Wealth Planning integrandosi in assoluta sinergia con le strutture della Direzione Commerciale e della Direzione Wealth Management. Con il suo apporto saremo in grado di comprendere e soddisfare in maniera ancora più puntuale i bisogni della clientela attraverso lo sviluppo di soluzioni di pianificazione e organizzazione patrimoniale personalizzata” – commenta Paolo Vistalli, amministratore delegato e direttore generale di Cassa Lombarda.

Con questo nuovo ingresso, Cassa Lombarda conferma la focalizzazione nello sviluppo e investimento in competenze volte a consolidare la qualità del proprio servizio di consulenza evoluta, che l’ha portata a posizionarsi come un interlocutore di riferimento in materia di gestione del patrimonio di famiglie e imprenditori.

Dario Branciamore, classe 1969, ha maturato oltre 25 anni di esperienza in ambito finanziario e consulenziale spaziando dall’investment banking, al retail banking e fino ad approdare al private banking. Negli ultimi 10 anni si è dedicato in particolare al wealth planning ricoprendo ruoli di primo rilievo in realtà bancarie come il Credito Emiliano prima (2011-2014) e successivamente in UBS Europe SE (2014-2021).

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: