avatar

11/01/2021

Donazioni di società semplici immobiliari: vale il valore catastale

di di Stefano Massarotto – Facchini Rossi Michelutti Studio Legale Tributario

Highlights
  • L’Agenzia delle entrate risolve l’annoso problema sui passaggi generazionali
La News

Con una recentissima Risposta ad interpello (la n. 5 del 2021) l’Agenzia delle entrate risolve finalmente l’annoso problema riguardante i passaggi generazionali di società semplici della determinazione della base imponibile ai fini dell’imposta di successione e donazione. Come è noto, infatti le società semplici non possono svolgere attività commerciale e, quindi, non hanno né un bilancio né un inventario dei beni (salvo istituirlo volontariamente).

Da ciò ne consegue che in caso di donazione (o successione) di quote di società semplici non trovano applicazione le norme che determinano la base imponibile in misura pari al valore del patrimonio netto contabile risultante dal bilancio (o dall’inventario), ma bensì la norma secondo cui in assenza di bilancio o inventario, la base imponibile è pari al "valore complessivo dei beni e dei diritti appartenenti all’ente o alla società al netto delle passività".

E l’assenza di rinvio espresso alle regole sulla determinazione del valore contenute negli articoli da 14 a 19 del Testo Unico delle Successioni e Donazioni ha sempre creato incertezza interpretativa: il valore normale dei beni posseduti dalla società semplice era quindi determinato a prescindere dalle regole previste dagli artt. da 14 a 19? E quindi per partecipazioni in società di capitali possedute da una società semplice occorreva fare riferimento al valore di mercato e non al patrimonio netto contabile? E anche per gli immobili posseduti la base imponibile era rappresentata dal valore di mercato senza poter contare sulla c.d. “valutazione automatica” cha fa rifermento al valore catastale? Ebbene l’Agenzia pare avere risolto positivamente, almeno per questi ultimi, il dilemma.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: