avatar

23/12/2019

Banca Euromobiliare, obiettivo un miliardo di raccolta nel 2020

di Redazione AdvisorPrivate

Highlights
  • L'istituto, nella convention di fine anno, si è prefisso di raggiungere 16 miliardi di total asset entro i prossimi tre anni
La News

Obiettivo raggiungere 16 miliardi di euro di total asset entro i prossimi tre anni. Questi sono gli obiettivi che si è data Banca Euromobiliare, istituto del Gruppo Credem specializzato nel private banking guidato dal direttore generale Matteo Benetti.

Nel dettaglio, nel corso della convention che si è svolta a fine novembre, sono stati annunciati i target per il 2020 che prevedono un miliardo di euro di nuova raccolta. Entro i prossimi tre anni, inoltre, l’obiettivo è raggiungere 16 miliardi di euro di total asset.

"Ritengo che il brand di Banca Euromobiliare e le Persone straordinarie che lavorano nella nostra organizzazione meritino un'ulteriore consolidamento ed affermazione nel mercato del wealth management”, ha dichiarato Matteo Benetti, direttore generale di Banca Euromobiliare. “Sono convinto che nei prossimi tre anni la banca potrà raggiungere importanti risultati”, ha proseguito Benetti, “in coerenza con le nostre potenzialità ed in considerazione della raccolta netta di circa 900 milioni di euro stimata per fine 2019, in crescita del 150% rispetto alla media degli ultimi otto anni. Tutto ciò in linea con lo strategia di forte accelerazione nello sviluppo della clientela HNWI della banca”.

Banca Euromobiliare rappresenta una storia italiana di successo iniziata nel 1973 e ripercorsa nel corso della convention "BEliveBElieve" tenutasi il 28-29 novembre presso il museo storico Alfa Romeo, in una cornice di emozioni raccontate dagli ospiti speciali, tra i quali Giovanni Tamburi, tra i fondatori della banca. Il direttore generale Matteo Benetti ha ripercorso i valori distintivi costruiti in 46 anni di attività della banca nel mondo del private banking ed i tratti qualificanti come identità, squadra e centralità delle persone che guideranno la crescita nei prossimi anni. Un forte impulso alla strategia di crescita arriverà anche dalle attività di reclutamento che nel 2019 ha registrato 40 nuovi ingressi di private banker e consulenti finanziari di elevato standing ed esperienza.

“A tal proposito”, ha aggiunto Benetti, “abbiamo recentemente costituito una struttura centrale, coordinata da Paolo Tinti, dedicata alla ricerca, alla selezione ed inserimento di professionisti in target per Banca Euromobiliare, che avrà l'obiettivo di assicurare supporto professionale alle attività di sviluppo della banca sui territori ad elevato potenziale per lo sviluppo della clientela private”.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: