avatar

25/10/2017

Opportunità di investimento dai cambiamenti climatici

di Nordea

Highlights
  • Le tematiche climatiche e ambientali ci obbligano ad affrontare sfide importanti. Ma sebbene i rischi siano spesso ben compresi si fa spesso fatica a comprendere quali possano essere le opportunità di investimento
La News

Diversi spunti di riflessione suggeriscono che le tematiche climatiche e ambientali ci obbligano ad affrontare sfide importanti:

  • Se la storia della terra fosse rapportata ad un anno, l’uomo sarebbe esistito per 23 minuti e avrebbe utilizzato 1/3 delle risorse naturali negli ultimi 23 secondi
  • Circa il 50% delle foreste nel mondo è scomparso. Se questo trend continuerà, saliremo al 90% entro il 2030
  • Se tutti gli abitanti della terra consumassero come la popolazione italiana avremmo bisogno di più di due pianeti per soddisfare il fabbisogno di tutti

Ma sebbene i rischi siano spesso ben compresi (riscaldamento climatico, aumento livello degli oceani, maggiore intensità e violenza dei fenomeni ambientali, siccità, etc.), si fa spesso fatica a comprendere quali possano essere le opportunità di investimento. 

In Nordea abbiamo disegnato un approccio volto ad individuare le aziende che possono beneficiare dai cambiamenti climatici. In sostanza ci sono una serie di driver che spingono verso la domanda di soluzioni climatiche. Le aziende che adottano queste soluzioni lo fanno per una serie di motivi. A volte spinti dalla necessità di rendere il proprio modello di business più sostenibile, a volte perché sono i consumatori a richiederlo, a volte perché il framework regolamentare li spinge verso l’adozione di atteggiamenti più virtuosi. Indipendentemente dalle motivazioni, il team di gestione punterà su aziende che offrono soluzioni climatiche e ambientali la cui domanda è principalmente trainata dagli incentivi economici che queste soluzioni offrono a chi le adotta. Se sono il gestore di un ristorante o un fast food la decisione di cambiare i macchinari da cucina con strumenti ad elevata efficienza energetica non sarà basata sulla volontà di adottare pratiche più ecologiche. La motivazione principale sarà legata alla capacità di questi prodotti di far risparmiare (sui costi di energia e sui materiali) chi le adotta. Il nuovo macchinario, sulla base di quanto lo uso, si ripaga da solo in 12 – 24 mesi. Ciò significa che per i successivi 7-8 anni di utilizzo risparmierò sui costi di produzione.

In altre parole, non siamo in presenza di investimenti importanti dove inizio a guadagnarci fra 10 anni come accade per esempio se investissi sull’eolico o sul solare. Investire in energia pulita è sicuramente una soluzione importante, ma magari al momento ci sono soluzioni "alternative" in grado si di contribuire ad un mondo più sostenibile ma che ci permettono anche di beneficiare di performance migliori grazie ad una crescita intensa della domanda.

Tanto più, cosa che accade molto spesso, queste aziende non sono direttamente collegate al trend climatico e ambientale, per cui il mercato spesso non riesce a riconoscere il potenziale di apprezzamento legato a questo mega-trend.

Con il Nordea 1 – Global Climate and Environment Fund si offre agli investitori la possibilità di selezionare un prodotto tematico (che sfrutta temi trasversali rispetto ai fondi azionari tradizionali) in grado di combinare performance interessante mentre si investe in uno dei temi di maggior successo dei prossimi anni. 

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: