avatar

14/06/2019

Sagitta SGR e CrescItalia Holding lanceranno un nuovo fondo

di Redazione Advisor

Highlights
  • L'a.d. Nardone: “Il mercato in cui opererà il nuovo prodotto ha delle enormi potenzialità di crescita"
La News

Sagitta SGR e CrescItalia Holding hanno siglato una partnership che li porterà a definire nei prossimi mesi il lancio di un nuovo fondo di invoice financing specializzato nell’acquisto di fatture commerciali. Nel corso della tavola rotonda che si è tenuta oggi presso la Fiera del Credito sul tema degli strumenti per finanziare l’economia reale, sono stati trattati i temi del finanziamento delle PMI, dei nuovi strumenti di digital factoring e dello shadow banking.

E’ stata illustrata inoltre la struttura generale dello Short Term Crescitalia Fund che investirà nell’acquisto di carta commerciale performing delle PMI italiane, aventi ottimi clienti e fatture e/o contratti di fornitura.

Il fondo entrerà nel business dell’invoice financing allo scopo di guadagnare un posizionamento distintivo all’interno del settore, nonché di ottenere rendimenti stabili e soddisfacenti per i sottoscrittori (i prestiti alle PMI hanno ritorni mediamente più elevati della maggior parte delle asset class tradizionali). La scadenza delle fatture sarà all’interno del range 30 - 180 giorni, con una duration media di 120 giorni.

L’origination, il sourcing screening, l’analisi delle aziende cedenti e delle single operazioni di finanziamento, nonché l’analisi della singola fattura e dei contratti di fornitura, beneficeranno dell’utilizzo della piattaforma P2P fintech “Crescitalia LAB”. La SGR ha ottenuto lo scorso gennaio l’autorizzazione da Banca d’Italia all’estensione dell’operatività ai fondi che investono in crediti e si prevede che il fondo venga istituito a breve.

“Il mercato in cui opererà il nuovo fondo ha delle enormi potenzialità di crescita – dichiara Claudio Nardone, amministratore delegato di Sagitta SGR – Siamo molto soddisfatti di questa partnership con Crescitalia, abbiamo scelto un partner indipendente, affidabile e strutturato dotato di professionisti con un’esperienza consolidata nel settore dell’analisi del merito di credito.

Riteniamo che il fondo possa essere un ottimo impiego per investitori istituzionali, compagnie assicurative, fondi pensione ed investitori interessati ad un asset class basilare per la crescita dell’economia reale, con un basso profilo di rischio-rendimento”.

Ti interessa questo argomento? Leggi anche:

PENSATI PER TE:

ISCRIVITI

Iscriviti qui alle newsletter, inserendo il tuo indirizzo e-mail: