Voluntary Disclosure o Collaborazione Volontaria: La procedura di collaborazione volontaria (o voluntary disclosure) - introdotta dal governo Renzi sul finire del 2014 (ad opera della legge 15 dicembre 2014, n. 186 e in vigore dal 1° gennaio 2015) - consente in primo luogo a tutti i destinatari degli obblighi di monitoraggio fiscale di sanare le proprie violazioni di carattere internazionale, con riguardo cioè alle attività detenute all’estero senza che di tale possesso l’amministrazione finanziaria italiana fosse a conoscenza.

La voluntary disclosure si offre, quindi, quale potente strumento per traghettare verso il futuro il nostro patrimonio, ultima chiamata per riportarlo nella legalità.

In arrivo un mini scudo fiscale del 3% sulle attività estere?

La possibilità emerge dal Disegno di Legge di conversione del decreto legge del 17 ottobre 2017 n. 148 ora all’esame della Camera
22/11/2017 | Redazione AdvisorPrivate

Voluntary 2.0, la scadenza slitta a fine settembre

E si riapre il cantiere per valutare una riduzione del conto fiscale. Ma su questo fronte le incognite sono legate a...
26/07/2017 | Redazione AdvisorPrivate

Voluntary bis, i nuovi chiarimenti dell'Agenzia

Si allarga il bacino di Paesi che consentono di beneficiare di sconti sulle sanzioni. C'è il nuovo software per il calcolo di quanto dovu...
14/06/2017 | Pieremilio Gadda

Voluntary bis, dal governo dei correttivi per superare gli ostacoli

Gli emendamenti prevedono sanzioni più morbide e possibilità di detrazioni imposte
22/05/2017 | Stefania Pescarmona

Voluntary disclosure: nel mirino i clienti "disubbidienti"

L’accordo tra Italia e Svizzera è in vigore dal 2 Marzo e riguarda lo scambio di informazioni di gruppo per gli italiani che si sono rifi...
15/03/2017 | Massimo Morici

Nuovo accordo Italia Svizzera per spingere la voluntary bis

Nel mirino del Fisco finiranno, attraverso richieste di gruppo, i "contribuenti recalcitranti", che si sono rifiutati di fornire adeguate...
15/03/2017 | Pieremilio Gadda

Voluntary bis, partenza a ostacoli

La seconda edizione della procedura di regolarizzazione volontaria è frenata da una serie di problematiche tecniche
28/02/2017 | Redazione AdvisorPrivate

Voluntary bis, il Fisco stana gli 'irriducibili' in Lussemburgo e Svizzera

L'Agenzia è pronta a inviare le prime richieste di assistenza fiscale amministrativa, individuali e di gruppo
22/02/2017 | Pieremilio Gadda

Voluntary disclosure bis: le novità tra Italia e Svizzera

Cambia tutto: coesistenza fra cooperazione fiscale su domanda, spontanea e automatica. A rischio i recenti espatriati italiani
14/02/2017 | Redazione Advisor

Voluntary, la prima edizione ha fruttato 4,3 miliardi

Risultato sopra le attese dell’esecutivo che stimava un gettito di 3,8 miliardi
13/02/2017 | Redazione AdvisorPrivate

Le ultime dal mondo del Private Banking

Borse globali sostenute dai buoni dati macroeconomici

Secondo gli analisti di Banca del Piemonte “stanno contribuendo positivamente le voci di un piano per rivedere gli accordi commerciali USA-Cina”

Continua a leggere...