Société Générale: 6 nuovi certificati Cash Collect BOOST

Si amplia l'offerta su panieri azionari Worst of di azioni italiane, europee e americane, con la possibilità di ottenere premi condizionati più elevati durante i primi mesi di vita del prodotto
13/05/2020 | Redazione Advisor

Dal 13 maggio Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati, ha ampliato la gamma di Investment Certificate proponendo su EuroTLX sei nuovi certificati Cash Collect BOOST su panieri azionari Worst of.

 

Questi nuovi strumenti consentono di investire su un paniere Worst of di azioni italiane, europee e americane, con la possibilità di ottenere premi condizionati più elevati durante i primi mesi di vita del prodotto.

 

Le caratteristiche principali di questi nuovi prodotti sono la possibilità di ottenere premi mensili condizionati lordi del 2,50% per i primi 6 mesi (“Premi BOOST”) e dello 0,50% per i mesi successivi se, alla relativa data di valutazione, il prezzo di chiusura1 di tutte le azioni del paniere è superiore o uguale alla Barriera (posta al 50% dello Strike). In tale caso, l’investitore riceverà oltre al premio relativo al mese corrente anche i premi condizionati non distribuiti nei mesi precedenti poiché non si era verificata la condizione di pagamento (“Effetto Memoria”). In caso contrario non viene distribuito alcun premio e si rinvia alla Data di Valutazione del Premio successiva.

La possibilità di liquidazione anticipata su base mensile, a partire da novembre 2020, se il prezzo di chiusura di tutte le azioni sottostanti risulta pari o superiore al rispettivo Strike, per un importo pari al 100% del valore nominale (100 Euro). Qualora il certificato non sia stato liquidato anticipatamente, la protezione condizionata del valore nominale a scadenza, se il prezzo di chiusura di tutte le azioni del paniere risulta pari o superiore alla Barriera (posta al 50% dello Strike). Altrimenti l’investitore riceverà la peggior performance (tra quelle delle azioni del paniere) rispetto al relativo Strike moltiplicata per il Valore Nominale. In tale caso l’investitore è esposto al rischio di perdita del capitale investito.

 

Dal punto di vista fiscale, le potenziali plusvalenze realizzate dall’investimento nei Certificati Cash Collect BOOST potranno essere compensate con minusvalenze pregresse in portafoglio nei termini e alle condizioni previste dalla normativa applicabile

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.