Societe Generale e Banor SIM lanciano un certificato innovativo

Il Best Entry su Banor Quality Equity Selection Index ottimizza l’ingresso sui mercati azionari in un contesto di incertezza
31/08/2020 | Redazione Advisor

Gli strumenti di investimento a disposizione degli investitori retail italiani aumentano di giorno in giorno, in numero e in tipologia. Per offrire soluzioni altamente innovative, in grado di rappresentare una nuova opportunità in un contesto complesso come quello attuale, è sempre più importante mettere a fattor comune competenze professionali qualificate e diversificate. Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati e nell’innovazione di prodotto e presente sul segmento italiano dei certificati da oltre 20 anni, ha deciso di percorrere questa strada unendo le forze con Banor SIM, tra le più grandi società indipendenti di servizi finanziari in Italia, centro di eccellenza nella consulenza e nelle gestioni di capitali e patrimoni.

Dalla sinergia delle loro competenze è nato un nuovo certificato di investimento, il certificato Best Entry su Banor Quality Equity Selection Index che consente un accesso ottimizzato ai mercati azionari dei Paesi sviluppati (Stati Uniti ed Europa). Il certificato, infatti, prevede un’esposizione azionaria iniziale del 30% del Valore Nominale all’indice sottostante. L’allocazione alla componente azionaria potrà aumentare in maniera sistematica durante i 4 anni di vita del certificato qualora l’indice azionario superi determinate soglie di ribasso. Il punto di ingresso sui mercati azionari è ottimizzato considerando il miglior Strike registrato dall’indice nel trimestre che precede il superamento della soglia di ribasso.

Sulla componente non indicizzata ai mercati azionari, il certificato prevede una remunerazione su base annua tramite un premio lordo dello 0,80%. Fino al 25/09/2020 lo strumento sarà in collocamento in esclusiva per i clienti di FinecoBank, una delle più importanti banche multicanale in Europa e tra i principali player nel Private Banking in Italia con servizi di consulenza evoluti ed altamente personalizzati che sfruttano la piattaforma online all’avanguardia e la rete di consulenti finanziari altamente specializzati.

 

Alessandro D'Amico, head of cross asset distribution sales di Societe Generale in Italia, ha commentato: “La collaborazione con una realtà come Banor SIM ci ha consentito di creare un certificato con un approccio “quality” e sistematico all’investimento azionario, ottimizzando i punti di ingresso e, nel frattempo, riconoscendo una remunerazione della componente non investita in azionario, in un contesto di tassi negativi in eurozona. Questa collaborazione rappresenta una nuova tappa dell’evoluzione della gamma di investment certificates di Societe Generale, sempre attenta a offrire strumenti innovativi, trasparenti e in grado di rispondere alle attuali condizioni di incertezza sui mercati”.

Massimiliano Cagliero, amministratore delegato di Banor SIM, ha aggiunto: “Siamo lieti di poter collaborare con Societe Generale nella costruzione dell’esposizione azionaria del certificato e di poter mettere a disposizione di Fineco e della sua clientela l’expertise sviluppata in oltre 20 anni di gestione di capitali private e la solidità del nostro modello di selezione di titoli di qualità che ci hanno consentito negli anni di sovraperformare il mercato nel medio/lungo termine”

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.