BNP Paribas lancia una nuova gamma di certificate

I nuovi Turbo Unlimited permettono di investire a leva sul movimento del cambio euro-dollaro
28/01/2021 | Lorenza Roma

BNP Paribas lancia sul mercato la prima gamma di Turbo Unlimited Certificate che permettono di investire a leva sul movimento del cambio Euro-Dollaro. La coppia valutaria sarà infatti al centro dell’attenzione dei mercati nei prossimi mesi, in quanto l’esposizione dell’Eurozona alla diffusione dei vaccini e la ripresa mondiale post Covid-19 influenzeranno le valute delle due aree economiche, che saranno esposte al potenziale rimbalzo economico globale e alle relative iniziative delle due banche centrali. 

 

Gli Unlimited Long su Eur/USD acquistano valore nel caso in cui l’euro si apprezzi nei confronti del dollaro: se, per esempio, il tasso di cambio EUR/USD passa da 1,20 a 1,30, l’Unlimited Long si apprezza. Al contrario, gli Unlimited Short si apprezzano quando l’euro si deprezza nei confronti del dollaro. I Turbo Unlimited Certificate, negoziabili sul mercato SeDeX di Borsa Italiana, sono adatti a strategie di trading e di copertura del portafoglio, e consentono di investire a leva sfruttando la possibilità di prendere posizione al rialzo (Turbo Unlimited Long) o al ribasso (Turbo Unlimited Short), con un minor impiego di capitale. Questi prodotti, inoltre, permettono di amplificare i movimenti del sottostante grazie all’utilizzo della leva finanziaria e, a differenza dei Certificate o ETF a leva fissa, non risentono dell’effetto dell’interesse composto: l’investitore decide infatti al momento dell’investimento la leva finanziaria, che resta invariata fino alla chiusura della posizione, e non solo nella singola giornata di negoziazione. Nei Leva Fissa infatti, la leva finanziaria è fissa soltanto su base giornaliera e la performance viene ricalcolata ogni giorno sulla base del livello di chiusura del sottostante di riferimento del giorno lavorativo precedente.

 

Il prezzo teorico del Turbo Unlimited Long riflette la differenza tra la quotazione del sottostante e il livello dello strike, ossia il valore del sottostante stabilito all’inizio della vita del prodotto che determina l’effetto leva. In maniera speculare, per calcolare il prezzo teorico dei Turbo Unlimited Short si considera la differenza tra lo strike e la quotazione del sottostante. Nei Turbo Unlimited lo strike corrisponde con la barriera disattivante, valore che viene aggiornato giornalmente in base al costo del finanziamento: una volta raggiunta, il valore del Certificate si azzera. Questa barriera può però essere anche considerata come uno “stop loss automatico” per quegli investitori che non riescano ad imporsi una rigorosa strategia di taglio alle perdite, indispensabile nel trading. 

 

Nevia Gregorini, head of exchange traded solutions di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking, ha commentato: “Questa nuova serie integra ulteriormente l’offerta di Turbo Unlimited Certificate di BNP Paribas, che permettono di investire sui principali indici europei e internazionali, su azioni americane e ora anche sul tasso di cambio EUR/USD, con più livelli di leve sullo stesso sottostante, senza il rischio di incorrere in una perdita superiore al capitale investito”.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.