Settembre in volata per l'industria degli Etf

Al primo posto per afflussi si piazzano gli azionari. Bene gli smart beta, in particolare quelli che investono sulle Borse europee
09/10/2018 | Massimo Morici

Settembre è stato un mese molto favorevole per il mercato europeo degli Etf, con la raccolta di nuovi capitali è più che raddoppiata, portandosi a 5,9 miliardi di euro dai 2,3 miliardi di euro di agosto. I dati emergono dalla consueta analisi sui flussi mensili di Lyxor, che incorona al primo posto tra i prodotti più collocati nel mese i replicanti azionari, che hanno registrato la maggior parte degli afflussi (5,3 miliardi di euro). In particolare, gli Etf azionari statunitensi hanno registrato i maggiori afflussi (2,5 miliardi di euro), in linea con i risultati straordinari messi a segno dall'inizio dell'anno, mentre i loro omologhi europei hanno confermato il recente rimbalzo con un altro mese positivo (+1,1 miliardi di euro).

Nonostante il rialzo dei tassi, sono ripresi i flussi verso gli Etf a reddito fisso (1,2 miliardi di euro), in primis verso i Treasury USA (759 milioni di euro). I deflussi dai titoli di Stato europei sono tuttavia stati talmente consistenti che, per la prima volta da maggio, a settembre le obbligazioni dei mercati emergenti hanno raccolto complessivamente più investimenti rispetto ai loro omologhi sviluppati. Gli Etf su materie prime hanno continuato a evidenziare ingenti deflussi (-635 milioni di euro) sulla scia delle preoccupazioni legate alle questioni commerciali.

Infine, migliora anche il sentiment nei confronti degli Etf Smart Beta con una raccolta netta pari a 1,4 miliardi di euro a settembre (il dato migliore degli ultimi due anni), in particolare verso gli Etf azionari europei (dove pesano per oltre la metà degli afflussi). I flussi verso gli Etf Minimum Volatility, in particolare mondiali ed europei, hanno messo a segno un deciso recupero (281 milioni di euro). Anche le strategie Risk-Based, Fundamental e Factor Allocation hanno beneficiato di afflussi significativi nel corso del mese.

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.