JP Morgan AM amplia l'offerta obbligazionaria in Etf

Sbarcano su Borsa Italiana due Etf della gamma BetaBuilders che permettono di esporsi ai titoli di Stato USA ed europei
03/05/2019 | Massimo Morici

JP Morgan Asset Management amplia l’offerta di Etf obbligazionari disponibili su Borsa Italiana con la quotazione di due nuovi strumenti: JPM BetaBuilders US Treasury Bond UCITS ETF e JPM BetaBuilders EUR Govt Bond UCITS ETF. I due Etf (entrambi con un TER di 10 punti base) fanno parte della gamma BetaBuilders e si aggiungono ai due Etf su titoli governativi 1-3 anni e alla nuova offerta azionaria focalizzata sul mercato statunitense, ad accumulazione e a distribuzione, quotata su Borsa Italiana dal 10 aprile 2019.

In dettaglio, il primo Etf ha l’obiettivo di offrire agli investitori un’esposizione liquida e a basso costo sui titoli di stato statunitensi lungo l’intera curva dei rendimenti replicando l’indice JP Morgan Government Bond Index United States; il secondo offre invece agli investitori un’esposizione liquida e a basso costo ai titoli governativi denominati in euro emessi dai Paesi dell’Eurozona lungo tutta la curva dei rendimenti replicando l’indice JP Morgan EMU Government Bond Index.

"L’interesse verso gli Etf obbligazionari sta progressivamente crescendo. Essi permettono di ottenere un’esposizione obbligazionaria diversificata e liquida, con un livello di semplicità e trasparenza difficilmente raggiungibile attraverso l’investimento diretto sul mercato obbligazionario globale" ha commentato Bryon Lake, head of International ETF di JP Morgan Asset Management. "La nostra gamma dBetaBuilders è stata progettata per replicare indici a capitalizzazione tradizionali e offre soluzioni di investimento efficienti e a basso costo per comporre la parte strategica del portafoglio".

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.