ETP, a febbraio rallenta la raccolta

Il report mensile di BlackRock segnala un calo del 42% dei flussi a livello globale rispetto al mese precedente
10/03/2020 | Paola Sacerdote

A febbraio frena la corsa dell’industria degli exchange-traded product. Come evidenzia l’ultimo BlackRock ETP Landscape Report, che analizza l’andamento dei flussi degli ETP a livello globale, la raccolta nel mese si è attestata a 28,4 miliardi di dollari, in calo del 42% rispetto a gennaio, che aveva registrato nuovi flussi in entrata di 67,3 miliardi di dollari.

 

 La riduzione dei flussi complessivi è stata trainata da consistenti deflussi nell'ultima settimana del mese, con vendite da parte degli investitori pari a 37,2 miliardi di dollari tra le diverse asset class, registrando la peggiore settimana per i deflussi dall'inizio dei record.  In un contesto di mercato volatile, gli investitori hanno venduto 31,5 miliardi di dollari di ETP azionari e 6,2 miliardi di dollari di ETP obbligazionari. Gli ETP su commodity sono stati l'unica asset class a registrare entrate nel corso della settimana (1,8 miliardi di dollari), principalmente orientate sugli ETP sull'oro.

 

BlackRock segnala tre temi chiave che hanno caratterizzato il mercato nel corso del mese: 

 

In primo luogo, il coronavirus ha guidato i deflussi: nonostante i deflussi azionari record, che si sono registrati prevalentemente dall’equity statunitense con fuoriuscite per 21,7 miliardi di dollari, i trend di lungo termine, come il tema degli ESG, hanno continuato a vedere flussi positivi, con una raccolta pari a 5,7 miliardi di dollari.

 

Gli investitori hanno giocato in difesa con il reddito fisso: l’obbligazionario ha fatto meglio dell’azionario, si sono registrati deflussi dal credito ma i tassi hanno avuto buoni flussi in ingresso.

 

La regola aurea: I flussi negli ETP sulle commodity sono saliti da 5,1 miliardi di dollari a gennaio a 6,1 miliardi a febbraio, e la quota maggioritaria degli investimenti netti si è concentrata negli strumenti legati all’oro, che in questa fase di mercato è tornato a ricoprire il suo tradizionale ruolo di bene rifugio. 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.