BNPP AM: due ETF tematici adottano indici responsabili

Questi prodotti tengono conto dei criteri ambientali, sociali e di governance ("ESG") sull'infrastruttura e il segmento delle azioni small caps europee
20/04/2020 | Redazione Advisor

BNP Paribas Asset Management ("BNPP AM") conferma il proprio impegno nell'investimento responsabile con l'adozione di indici che tengono conto dei criteri ambientali, sociali e di governance ("ESG") sull'infrastruttura e il segmento delle azioni small caps europee.

L’adozione dei nuovi benchmark riguarda due ETF attualmente quotati presso Borsa Italiana, che a seguito della variazione assumono le seguenti denominazioni:
- L'ETF BNP Paribas Easy ECPI Global ESG Infrastructure Equity UCITS ETF, che consente di acquisire esposizioni alle società internazionali del settore delle infrastrutture;
- L'ETF BNP Paribas Easy MSCI Europe Small Caps SRI S-Series 5% Capped UCITS ETF, che offre un'esposizione alle società europee Small Caps Tali cambiamenti entrano in vigore il 20 aprile 2020 Primo ETF sul tema delle infrastrutture a integrare i criteri ESG, l'ETF BNP Paribas Easy ECPI Global ESG Infrastructure Equity UCITS ETF riflette, sia al rialzo che al ribasso, la performance di un paniere internazionale di 100 società quotate che godono dei migliori rating ESG nel settore delle infrastrutture.

Queste società, con capitalizzazione di borsa superiore a 500 milioni, sono selezionate in base a criteri finanziari e non finanziari e classificate in sei sotto-gruppi: comunicazione, energia, trasporti, gestione dei rifiuti, acqua e infrastrutture sociali. BNP Paribas Easy MSCI Europe Small Caps SRI S-Series 5% Capped UCITS ETF è il primo ETF Small Cap ad adottare un approccio responsabile. Riflette il rendimento, sia al rialzo che al ribasso, di circa 200 società a piccola capitalizzazione selezionate utilizzando la metodologia SRI di MSCI.


Sabrina Principi (resposabile per il business ETF & soluzioni indicizzate presso BNPP AM Italia), commenta: "BNPP AM continua a sviluppare la sua gamma in materia d'investimento sostenibile e conferma la sua posizione di leadership in quanto fornitore di ETF ESG in Europa. Siamo stati pionieri nel lancio di ETF responsabili, in particolare con il lancio dei primi ETF Low Carbon nel 2008, e con gli ETF dedicati all'economia circolare e al settore immobiliare quotato sostenibile lo scorso anno. Orientare sempre più lo sviluppo della nostra gamma nella direzione della sostenibilità è un'ambizione che si sposa pienamente con la nostra strategia ESG di gruppo e che incontra le esigenze espresse dai nostri clienti. Non è un caso se la gamma BNP Paribas Easy annovera ETF che hanno ottenuto il marchio SRI promosso dallo stato francese."

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.