Lyxor amplia la propria gamma di ETF "Core"

Quotando un nuovo strumento obbligazionario che consente di investire in titoli di Stato Investment Grade emessi da Paesi del G7 o dell'Eurozona
23/07/2020 | Redazione Advisor

Lyxor ha ampliato la propria gamma di ETF "Core" a costi contenuti quotando un nuovo strumento obbligazionario. Il Lyxor Core Global Government Bond (DR) UCITS ETF replica l’indice FTSE G7 and EMU Government Bond Index - Developed Markets, che fa parte della consolidata famiglia di indici FTSE World Government Bond (WGBI). 

Il nuovo ETF consente di investire in titoli di Stato Investment Grade emessi da Paesi del G7 o dell'Eurozona ed è diversificato su tutti i principali mercati, tra cui Giappone, Regno Unito, Germania, Italia, Francia, Stati Uniti e Canada.

 

Parte della gamma "Core" di Lyxor, che dal lancio tre anni fa ha raggiunto gli 8,6 miliardi di euro di patrimonio in gestione, il nuovo ETF è a replica fisica e presenta un TER (Costo Totale Annuo) di 0,09%. 

Gli investitori che desiderano ridurre la volatilità e mitigare l'impatto dei movimenti valutari sul rendimento totale dello strumento possono investire nella classe di azioni con copertura in euro con un TER di 0,15%. L'ETF è domiciliato in Lussemburgo e non ricorre a prestito titoli.

 

Philippe Baché, head of fixed income di Lyxor ETF, commenta: "Questo nuovo ETF è solo l'ultimo di una serie di ampliamenti che abbiamo apportato alla nostra gamma obbligazionaria, e consente di detenere in modo efficiente un portafoglio diversificato di titoli di Stato in un unico ETF a costi contenuti. Può inoltre contribuire a massimizzare la diversificazione tra mercati ed emittenti allo stesso tempo, oltre a limitare il rischio di concentrazione dell'investimento in un unico mercato locale. Abbiamo selezionato FTSE Russell per la qualità dei suoi indici sui titoli di Stato".

 

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.