Su Borsa Italiana due innovativi ETF tematici di Rize ETF

Quotati i primi prodotti exchange-traded in Europa sull'alimentazione sostenibile e sulla digital education
03/09/2020 | Paola Sacerdote

Sbarcano oggi su Borsa Italiana due nuovi strumenti di Rize ETF, società inglese specializzata in ETF tematici. Dopo aver lanciato a febbraio i primi due ETF, Rize Cybersecurity and Data Privacy Ucits ETF, su sicurezza e protezione, e Rize Medical Cannabis and Life Sciences Ucits ETF, sullo sviluppo terapeutico della canapa, il provider ha quotato un ETF sull'alimentazione sostenibile e uno sulla digital education, due prodotti innovativi e primi nel loro genere in Europa. 

 

Nel dettaglio, il Rize Sustainable Future of Food UCITS ETF (FOOD) è il primo strumento exchange-traded sull'alimentazione sostenibile.  FOOD è stato sviluppato insieme a Tematica Research, società di ricerca tematica leader negli Stati Uniti, sulla base di una rigorosa analisi dell’ecosistema globale dell’alimentazione sostenibile. Il fondo nasce guardando alla sfida rappresentata dal fornire cibo sano, salutare ed economico a una popolazione mondiale in aumento, allo stesso tempo riducendone l’impatto sull’ambiente e investe nella aziende che stanno innovando lungo tutta la supply chain alimentare per costruire un sistema alimentare più sostenibile ed equo.

 

Il Rize Education Tech and Digital Learning Ucits ETF (LERN) è il primo ETF al mondo sulla tecnologia e l'istruzione ed è stato sviluppato in collaborazione con HolonIQ, principale società di analisi del settore dell'education a livello mondiale. Il fondo investe in  aziende "EdTech" che stanno ridefinendo il modo in cui l'istruzione sia accessibile, dotata di risorse e utilizzata per fornire risultati positivi per gli individui e la società. Secondo HolonIQ, la spesa per l’istruzione e la formazione da parte di governi, famiglie, individui e aziende continua a crescere a livelli record e dovrebbe raggiungere i 10 trilioni di dollari entro il 2030. Nello specifico il settore dell’Education Technology, o “EdTech”, dovrebbe arrivare a valere 404 miliardi di dollari già nel 2025, con tasso di crescita annuo cumulato del 16,3%. 

 

 Nel corso della web conference di presentazione dei nuovi prodotti con la stampa specializzata Emanuela Salvadé (nella foto), head of italian speaking regions di Rize ETF, ha dichiarato: “Se non investiremo nelle aziende che possono rendere il nostro sistema alimentare più sostenibile, le conseguenze saranno gravissime: perdita di biodiversità, riduzione delle risorse idriche, inquinamento di fiumi e oceani e danni permanenti al suolo, solo per citarne alcune. Allo stesso tempo" ha proseguito la Salvadè, "con l’automazione del lavoro che sta avvenendo in numerosi settori, un elevato numero di persone avrà bisogno di formazione per sviluppare nuove competenze. Dobbiamo costruire un sistema educativo non più confinato in un’aula, e che permetta a tutti di apprendere e formarsi lungo tutto l’arco della vita. L’aver deciso di concentrarci su due temi così d’avanguardia mostra quanto Rize ETF sia impegnata a sfidare l’ortodossia e a garantire agli investitori l’accesso ai megatrend più innovativi. Gli investitori italiani mostrano grande interesse per strumenti di questo tipo, e crediamo che FOOD e LERN dimostreranno ancora quanto il mercato italiano desideri prodotti davvero nuovi e originali.”

 

Entrambi i nuovi prodotti, che sono quotati anche sulle Borse di Londra, Francoforte e Zurigo, hanno una valorizzazione in dollari USA, sono a replica interamente fisica e hanno un total expense ratio pari allo 0,45%.

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.