ETP, raccolta ancora da record

Nel mese di marzo i flussi globali degli ETP sono saliti a 133,4 miliardi di dollari, rispetto ai 131,8 miliardi di febbraio, grazie soprattutto all'equity
14/04/2021 | Marcella Persola

Verso nuovi record per il mondo degli ETP. Così merge dall'ultimo BlackRock ETP Landscape Report che analizza l'andamento della raccolta globale degli strumenti passivi. Nel mese di marzo 2021 i flussi globali degli ETP hanno stabilito un altro record, il terzo negli ultimi sei mesi: i flussi netti sono saliti a 133,4 miliardi di dollari, rispetto ai 131,8 miliardi di febbraio.

 

I flussi di marzo sono stati guidati principalmente dalla componente equity con 117,9 miliardi di dollari, che hanno portato i flussi complessivi del 1 trimestre a 283,5 miliardi di dollari, superando il precedente record stabilito nel 4trimestre dello scorso anno (202,2 miliardi di dollari).

 

In particolare nel terzo mese dell'anno gli afflussi sull’azionario statunitense hanno raggiunto nuovi massimi (75,6 miliardi di dollari), con il ribilanciamento trimestrale che ha generato in particolare flussi significativi per i fondi quotati negli USA.

 

Prosegue, inoltre la marcia verso la sostenibilità, con flussi su una traiettoria ancora più ripida rispetto all'anno scorso: i flussi del 1° trimestre hanno raggiunto i 43,8 miliardi di dollari, oltre il 50% del totale raccolto nell’intero 2020 (81,9 miliardi di dollari). Questo nonostante i flussi degli ETP sostenibili siano scesi a 10,3 miliardi di dollari nel mese di marzo, contro il record di 17,3 miliardi di dollari del mese di febbraio.

 

Per quanto riguarda invece il reddito fisso, i flussi sono stati relativamente moderati, con una raccolta di 17 miliardi di dollari nel mese di marzo - gli afflussi più bassi registrati dalla fase di volatilità del mercato di marzo 2020. Gli investitori hanno iniziato ad allocare nuovamente in ETP sui tassi per la prima volta dall'ottobre 2020, con 5,3 miliardi di dollari di flussi in ingresso (in gran parte verso ETP quotati negli Stati Uniti e in parte legati al ribilanciamento), rendendola l'esposizione obbligazionaria più popolare del mese di marzo e portando gli afflussi sui tassi del 1trimestre a 3,6 miliardi di dollari, il primo trimestre positivo dal 2 trimestre dell' scorso anno.

 

 

Hai trovato questa news interessante?
CONDIVIDILA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Vuoi rimanere aggiornato e ricevere news come questa?
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti tutti gli approfondimenti.